Salute

Il vaccino contro la demenza potrebbe essere pronto nel 2022!

I ricercatori stanno lavorando allo sviluppo dell'immunizzazione contro la demenza; l'aspettativa è che i test sugli esseri umani inizino entro 2 anni!

Secondo l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS), circa 50 milioni di persone convivono con la demenza in tutto il mondo e si prevede che questo numero triplicherà, raggiungendo 152 milioni entro il 2050.

È un numero molto alto e i ricercatori hanno ha lavorato con grande dedizione per trovare un modo per ridurre questa realtà.

La demenza non è una malattia specifica, ma un gruppo di sintomi cognitivi e sociali che cambiano la vita di una persona. Può causare perdita di memoria, capacità intellettuale, ragionamento, abilità sociali e cambiamenti nelle normali reazioni emotive.

Alcuni sintomi comuni di demenza includono perdita di memoria frequente e progressiva, confusione, cambiamenti di personalità, apatia e isolamento e perdita della capacità di svolgere le attività quotidiane. La malattia di Alzheimer è un tipo di demenza.

Questa è una condizione molto triste da sviluppare, perché, a poco a poco, fa perdere le tracce di chi sono e cambia completamente la loro vita, perché dimenticano le cose buone che hanno accumulato e le relazioni che hanno costruito.

Tuttavia, una buona notizia può far sperare che ci stiamo avvicinando a una misura efficace per combattere la demenza.

Un vaccino che previene e cura la demenza potrebbe essere pronto per essere testato su esseri umani di età compresa tra 11 e 24 mesi, secondo i ricercatori!

Se questo articolo ti è piaciuto, lascia un commento e condividilo con i tuoi amici!

Tags
benesseresalutevaccinodemenzamemoriaricercaimmunità
COMMENTA