Un buon tempismo dei pasti, insieme a una dieta coerente ed equilibrata, può aiutarti a combattere l'eccesso di peso. Tuttavia, è molto difficile organizzare i pasti al momento giusto.

La scienza continua a dimostrare che l'orario dei pasti può influenzare i nostri obiettivi di perdita di peso e che i pasti notturni possono rendere la perdita di peso particolarmente difficile.

Un piccolo studio ha rilevato che coloro che cenavano alle 21:00 rispetto a quelli che mangiavano alle 18:00 avevano livelli di glucosio nel sangue più alti la mattina successiva. 

Un altro studio ha rilevato che mangiare più tardi la sera può influire sulla perdita di peso perché la capacità del corpo di bruciare calorie può essere inferiore durante la notte rispetto al resto della giornata.

Recenti ricerche hanno dimostrato che i pasti tardivi aumentano la sensazione di fame riducendo la quantità di energia spesa durante la veglia.

In effetti, mangiare quattro ore più tardi del solito influisce sul livello di appetito e sulla velocità con cui si bruciano calorie, nonché sull'accumulo di grasso e sulla potenziale perdita di peso.

I risultati di questo studio mostrano quanto sia importante mantenere un tasso metabolico stabile consumando pasti a intervalli regolari. Un intervallo regolare tra i pasti di tre o quattro ore è l'ideale per mantenere normali livelli di glucosio nel sangue.

Inoltre, i pasti tardivi possono influenzare la funzione naturale degli ormoni del corpo e possono contribuire ad aumentare la fame e l'appetito, portando così ad un aumento di peso.

Ogni persona ha un tasso metabolico diverso e ha bisogno di un diverso apporto calorico giornaliero e rapporto di macronutrienti. Oltre a programmare correttamente i pasti, il modo migliore per perdere peso (o prevenire il rischio di obesità) è seguire una dieta ben bilanciata a intervalli regolari e costanti.

Se questo articolo ti è piaciuto lascia un commento e condividilo con i tuoi amici!