AnimaliNoc, la balena dalla voce umana 

18/07/2018 - 22h

Un mammifero marino, una balena bianca chiamata NOC, ha copiato così bene il suono delle persone che all'inizio i ricercatori hanno pensato di sentire gli esseri umani parlare in lontananza.

Anche un subacqueo che ha lavorato con NOC una volta è uscito dall'acqua e si è chiesto: "Chi mi ha detto di andarmene?" La voce risultò essere di NOC.

"Sono animali molto vocalici", ha detto l'autore Sam Ridgway della National Marine Mammal Foundation a Discovery News, aggiungendo che NOC non è stato il primo a copiare il linguaggio umano.

"Un esempio importante è accaduto all'Acquario di Vancouver nel 1979", ha affermato. "In quel caso, la gente pensava che la balena avesse pronunciato il suo nome ("LAGOSI") e altri suoni simili a quelli del tedesco o del russo. La nostra balena era il secondo esempio, tuttavia, il nostro è stato il primo a fare una dimostrazione solida utilizzando l'analisi acustica, compresa la stampa vocale simultaneamente con il linguaggio umano." Ridgway ha detto che NOC ha trascorso lunghi periodi a stretto contatto con gli umani, ascoltandoli dall'alto e dal basso. "La balena spesso sente la squadra di sommozzatori parlare con attrezzature subacquee di comunicazione", ha continuato. "Penso che gli animali vocali apprezzino il feedback. Forse questo influenza la loro motivazione". NOC ha anche problemi nella creazione di suoni.

I ricercatori spiegano che la balena ha dovuto variare la pressione nel tratto nasale mentre faceva altri adattamenti muscolari e ciò ha gonfiato il sacco vestibolare nel suo orifizio nasale. NOC, che purtroppo è morta all'età di 30 anni alla National Marine Mammal Foundation, ha smesso di emettere suoni umani dopo 3 o 4 anni, ha detto Ridgway.

A quel tempo, Ridgway presentò la notizia a una conferenza scientifica, ma il lavoro non fu finanziato e fu perso negli archivi fino a ricerche più recenti, quando i colleghi lo incoraggiarono a pubblicare i dati.

Ci sono alcune possibilità sul perché NOC abbia fermato le imitazioni umane quando era ancora giovane:

Il primo è che i cambiamenti ormonali legati all'età adulta possano aver diminuito l'impulso della balena a imitare. Un'altra possibile ragione è che la novità di farlo è semplicemente scomparsa.

Il primo è che i cambiamenti ormonali legati all'età adulta possono aver diminuito l'impulso della balena a imitare. Un'altra possibile ragione è che la novità di farlo è semplicemente scomparsa.

William Schevill, ora deceduto, del Museo di Zoologia Comparata presso l'Università di Harvard, fu il primo a documentare l'imitazione spontanea della voce umana in una balena bianca. Schevill e la sua collega Barbara Lawrence hanno osservato che "di tanto in tanto i suoni suggeriscono una moltitudine di bambini che urlano in lontananza".

"Imparano facilmente", ha detto. "Penso che tu possa insegnare loro molti suoni. Tuttavia, non so se quell'insegnamento per parlare come umani possa essere scientificamente utile, suggerisce Ridgway."

Tags
balenabiancasuoniimitazioniumanideceduta30annibambinisommozzatoridocumentazionevideoinsegnamentoparoleumane
Loading...