Benessere6 consigli per aumentare la perdita di peso durante il sonno

05/06/2018 - 14h

La ricerca mostra che è possibile tracciare un piano di sonno per aiutarti a perdere peso. Questa è una buona strategia anche per chi è sedentario e odia fare esercizio fisico.

I ricercatori hanno scoperto che le persone private del sonno devono affrontare sei barriere alla perdita di peso.

- Sono più inclini all'ansia 

- È meno probabile che si sentano soddisfatti anche dopo aver mangiato grandi quantità.

- Diventano più compulsivi sul cibo

- Sono meno disposti a fare esercizio rispetto a qualcuno che dorme di più.

- Tendono a perdere massa muscolare magra

- Hanno poca capacità di bruciare carboidrati.

Questi sono sei principali ostacoli alla perdita di peso. Garantire le ore di sonno consigliate è un modo semplice per aiutare a bilanciare il peso e migliorare la salute.

Altre ricerche hanno concluso che l'affaticamento derivante dalla privazione del sonno rallenta effettivamente il ritmo metabolico. Ancora un'altra ricerca dell'Università di Chicago ha scoperto che le donne che dormivano bene avevano tassi metabolici più veloci e mangiavano il 15% in meno rispetto a quelli che non dormivano abbastanza.

Secondo gli esperti del sonno, abbiamo bisogno di almeno sette-otto ore di sonno a notte, ma alcune persone hanno bisogno di più ore. Hanno anche scoperto che il nostro corpo controlla il tasso di sonno. Se non dormi abbastanza regolarmente, il tuo corpo si indebiterà. Abbiamo bisogno di recuperare rapidamente le ore perse o il debito aumenterà.

Se hai difficoltà ad addormentarti, ecco alcuni semplici consigli per farti addormentare facilmente:

- Evitare di mangiare almeno tre ore prima di andare a letto perché l'indigestione, la flatulenza o il bruciore di stomaco possono interferire con la capacità di addormentarsi. Sbarazzarsi di caffeina prima della notte.

- Attuare un rituale di rilassamento durante la notte: abbassare le luci, smettere di lavorare, fare una doccia o fare qualcosa di rilassante prima di andare a dormire.

- Spegni i dispositivi elettronici o altri dispositivi che emettono luce blu, come televisori, smartphone o computer, poiché la luce blu può interferire con i cicli di sonno. Se hai bisogno di una luce, scegli una lampadina a luce rossa, poiché la luce rossa non sembra interferire con la capacità del tuo corpo di immergersi nel sonno profondo.

- Smettere di lavorare almeno poche ore prima di andare a letto. Evita altre attività di stimolazione mentale troppo vicine al momento di coricarsi.

- Vai a letto allo stesso tempo. Il tuo corpo inizierà ad adattarsi a questi schemi, aiutandoti a sentire sonnolenza quando si avvicina l'ora di andare a letto.

Alan R. Hirsch ha scoperto che l'odore della lavanda pura calma l'intero sistema nervoso in un solo minuto, aiutando le persone a sentirsi più rilassate e assonnate. Annusare un po' di olio essenziale di lavanda o spruzzare la federa con acqua di lavanda (solo acqua, poiché l'olio può macchiare). Assicurarsi che l'olio di lavanda sia biologico, non l'olio di fragranza, in quanto ciò non porta benefici per la salute e può contenere sostanze tossiche.

Tags
dormirepesosonnooreperditanervosoalimentazionescorrettaabitudini