Benessere

La depressione non trattata può causare cambiamenti fisici a lungo termine nel cervello

Mentre la depressione può influenzare una persona psicologicamente, ha anche il potenziale per influenzare le strutture fisiche nel cervello. Questi cambiamenti fisici vanno dall'infiammazione e restrizione dell'ossigeno, al restringimento effettivo. In breve, la depressione può influire sul centro di controllo centrale del sistema nervoso.

I ricercatori hanno scoperto che le persone con periodi di depressione non trattati che durano da più di un decennio hanno avuto più infiammazione cerebrale rispetto a quelle che hanno riportato depressione non trattata per un periodo più breve.

Ciò indica una "fase di malattia diversa", secondo il team del Centro per la dipendenza e la salute mentale (CAMH) in Canada, e forse una ragione per iniziare a trattare diverse fasi della depressione come facciamo diverse fasi di alcune malattie del cervello.

"Una maggiore infiammazione nel cervello è una risposta comune con le malattie degenerative del cervello mentre progrediscono, come nel caso del morbo di Alzheimer e del morbo di Parkinson", afferma il ricercatore senior Jeff Meyer.

Altri studi hanno dimostrato che la depressione persistente può restringere l' area ippocampale del cervello, portando a problemi di comportamento, emozioni e memoria.

È un quadro complesso, ma qualsiasi studio che ci dice di più sulla depressione e sui suoi effetti sul nostro benessere fisico e mentale dovrebbe rivelarsi utile nell'elaborare modi migliori per sconfiggerlo.

Il team che sta dietro questo studio ora vuole vedere più ricerche su pazienti che hanno avuto una depressione non trattata per un lungo periodo di tempo. Speriamo che trovino un pò di luce alla fine del tunnel.

Se questo articolo ti è piaciuto, lascia un commento e condividilo con i tuoi amici!

Tags
benesseresalutecervellodepressionecambiamento
COMMENTA