Salute

Il colore del cerume può dire molto sulla tua salute

Pulire le orecchie, pulirle dal cerume accumulato è una delle regole di base dell'igiene. Ma poche persone sanno che lil cerume non è solo un misto di sporco e polvere. 

Infatti, si presenta come una sostanza prodotta, che funge da ulteriore difesa del nostro corpo. L'aspetto e la consistenza del cerume possono dire molto sulla tua salute. 

La produzione di secrezioni ha uno scopo specifico, che si concentra sulla pulizia dei canali uditivi e sulla protezione delle orecchie dalla formazione di funghi, dalla comparsa di infiammazioni, dalla penetrazione di insetti, ecc.

Il cerume contiene proteine, sostanze grasse gommose, minerali e amminoacidi. Quando il cerume inizia a muoversi verso la parte esterna dell'orecchio, nella sua composizione iniziano a essere presenti polvere, particelle di pelle, piccoli peli e vari altri componenti.  

1. Il cerume ha cominciato a scurirsi

Se, oltre all'oscuramento, non si notano altri sintomi, è improbabile che ciò indichi la presenza di una malattia dell'orecchio. Se ci sono, inoltre, sangue dal naso, assicurati di consultare uno specialista. Forse questi sono segni della sindrome di Randu-Osler. 

L'oscuramento dello cerume aiuta una persona a diagnosticare le malattie in tempo, consentendo loro di iniziare a combatterle nelle prime fasi. Va notato che la sindrome è pericolosa per la vita umana, in quanto può portare a sanguinamento gastrico.  

2. Giallo

In questa situazione, vale la pena parlare della presenza di infiammazione purulenta. Lo scolorimento è solitamente il primo sintomo ad apparire.  In futuro, è rafforzato da alta temperatura, debolezza, sensazioni dolorose che compaiono quando vengono toccate. Se ci sono tali segni, è necessario contattare immediatamente uno specialista.  

Un medico esperto identificherà sicuramente l'agente eziologico dell'infezione e prescriverà i dispositivi antivirali o gli antibiotici necessari che impediranno la diffusione dei batteri e l'otorinolaringoiatra lo farà il prima possibile. Molti di coloro che hanno visitato un medico con un sintomo simile sono stati in grado di preservare l'udito.

3. Nero

Se osservi questa situazione regolarmente, dovresti visitare un otorinolaringoiatra il prima possibile. Se l'hai vista solo una volta, questo non è motivo di panico. 

Si ritiene che il colore nero segnali la presenza di malattie fungine. Di regola, il prurito viene ulteriormente aggiunto al cambiamento di colore. Ci sono situazioni in cui questo sintomo è accompagnato da febbre alta, problemi di udito e presenza di dolore nel condotto uditivo. Tutto ciò indica la presenza di un'infezione che richiede un trattamento urgente.  

Se appare un odore marcio o l'odore di pesce marcio, allora questo è un segno sicuro di una grave malattia. Vale la pena notare che l'infezione può verificarsi a causa di danni al condotto uditivo con un batuffolo di cotone, cuffie inadatte o durante l'ascolto di musica ad alto volume.

4. Grigio

Questo cambiamento può essere attribuito alla polvere comune. Questo è più caratteristico delle persone che vivono in una metropoli o di coloro che sono spesso in condizioni polverose. Questa situazione non dovrebbe disturbarti, perché non è un segno di malattia.  

5. Bianco 

Segnala una quantità insufficiente di minerali utili nel corpo. Non stupirti se il tuo otorinolaringoiatra prescrive vitamine e una dieta che contiene minerali essenziali.

Se questo articolo ti è piaciuto, lascia un commento e condividilo con i tuoi amici!

Tags
benesseresalutecolorecerumeaspettoorecchie
COMMENTA