Salute

I buchi alle orecchie ai neonati non vanno fatti: i pericoli da conoscere

In alcuni ospedali subito dopo la nascita dei bambini fanno i buchi alle orecchie, anche se ormai è sempre più una pratica in disuso, per fortuna. Anche se, già a pochi mesi tanti genitori decidono di far portare gli orecchini ai propri figli. Si discute spesso di questa pratica, chiedendosi se sia giusto o sbagliato ma soprattutto se possa portare danni al bambino. 

Ci sono infatti vari problemi che potrebbero emergere in seguito ai buchi alle orecchie, scorri verso il basso per scoprire quali:

1. Allergie

Le allergie ai metalli  sono sempre più comuni. I segni di questa allergia sono eruzione cutanea e arrossamento della pelle. Si può optare di conseguenza per un orecchino fatto di materiale ipoallergenico se proprio non si riesce rinunciare alla pratica di forare i lobi alle bambine piccole.

2. Infezioni batteriche

Le infezioni sono un pericolo sempre presente quando si fanno piercing o buchi alle orecchie, sia sui grandi che sui piccini. I segni dell’infezione sono spesso arrossamento e gonfiore. Nella maggior parte dei casi l’infezione viene curata con l’antibiotico.

3. Formazioni di cheloidi

A volte la pelle non accetta i buchi. Per questo motivo può capitare che si formino cicatrici in seguito all’infezione. Queste cicatrici fastidiose sono dette cheloidi: sono spesse e permanenti, neppure la chirurgia estetica è in grado di eliminarle.

4. Lacerazioni

I bambini ovviamente non sono consapevoli di cosa sia il corpo estraneo che hanno nelle orecchie. Per questo motivo a volte può capitare che per gioco si tirino via gli orecchini. In questo modo la pelle può lacerarsi e soprattutto il bambino può farsi molto male.

5. Infezione da stafilococco

I buchi alle orecchie possono anche portare infezioni stafilococciche. Questo tipo di infezioni cutanee vanno curate con gli antibiotici.

6. Dolore

Anche se quando saranno più grandi non avranno alcun ricordo del dolore, al momento quando vengono fatti, i bambini sensono male. Molto spesso i piccoli esplodono in un pianto.

7. Sanguinamento

Molto spesso esce del sangue. Il bambino molto probabilmente si allarmerà e spaventerà alla vista del sangue che fuoriesce dal buco. Nella maggior parte dei casi se il sangue continua ad uscire anche dopo alcuni giorni, c’è un’infezione in corso.

8. Rossore e gonfiore

Dopo aver effettuato il buco, l’orecchio nella maggior parte dei casi diventa rosso e si gofia molto. Molto spesso causa anche dolore.

9. Soffocamento

Grazie a Dio accade in casi davvero molto rari, ma gli orecchini possono provocare soffocamento. Il bambino li vede come giocattoli, e in qualsiasi momento potrebbe staccarseli e metterseli in bocca, con il rischio di soffocare.

Se questo articolo ti è piaciuto lascia un commento e condividilo con i tuoi amici!

Tags
benesseresaluteospedalineonatibucoorecchinibambini
COMMENTA