CuriositàUn obiettivo è stato raggiunto: la Cina sospende il suo festival di carne di cane!

19/04/2018 - 22h

Il 21 giugno di ogni anno, inizia il festival Yulin in Cina

Una tradizione conosciuta in tutto il mondo in cui vi è l'usanza di mangiare carne di cane. Per via della crudeltà che questa pratica comporta, un gruppo di attivismo è stato generato in tutto il mondo ed è stato commissionato nel corso degli anni per denunciare e sensibilizzare.

La verità è che, data la pressione dell'attivismo, il governo di Mo Gong Ming cerca di proibire l'assunzione di carne di cane. Il motivo principale è quello di eliminare la cattiva reputazione che la città di Yulin ha acquisito nel corso degli anni, in particolare dal 2010, quando i mercanti di carne si sono uniti all'evento per aumentare le loro vendite.

In questo modo, cercheranno di cancellare la brutta immagine che la Cina ha davanti agli occhi della comunità internazionale, chje è stata sconcertata da questa pratica crudele.

Secondo l'Humane Society International, la persona incorrerà nella vendita di carne di cane, sarà arrestata e costretta dalla legge a pagare una multa di 13 mila euro. Questa organizzazione per la protezione degli animali ha redatto una petizione con 11 milioni di firme per fermare il festival.       Tuttavia, questo è solo un anticipo, visto che molti cani e gatti avranno sicuramente una fine tragica quest'anno. Le cifre indipendenti mostrano che circa 10 milioni di cani e 4 milioni di gatti vengono uccisi in Cina ad ogni festival. Yulin, nei giorni più festosi, arriva a sacrificare 15 mila animali domestici persi o rubati.  

 

Per Andrea Gung, direttore della HSI in Cina, il divieto di pratica dovrebbe essere l'inizio di una catena di reazioni che dovrebbe portare alla totale eliminazione della vendita di carne di cane.

Tags
canigatticinayulincinesifestivalcarnecrudelt
Loading...