Consigli

Un Allenamento di 3 minuti prima di dormire per snellire le gambe

Gli allenatori di fitness dicono che la cosa più importante dell'allenamento è la tenacia. Tuttavia, siamo onesti con noi stessi: l'esercizio quotidiano non è la cosa più eccitante da fare.

È più facile cercare le forme perfette con la dovuta diligenza se sai che i tuoi esercizi non richiederanno molto tempo.

Un set corto sviluppato dalla famosa celebrity coach americana Tracy Anderson aiuta ad eliminare i “depositi di grasso” su ginocchia e fianchi che possono apparire anche nelle persone magre.

Non dimenticare il bonus alla fine dell'articolo: come far sentire le gambe meno stanche e gonfie.

Cosa fare per snellire le gambe

Luogo di allenamento: un letto.

Durata dell'allenamento: 3 minuti.

Quando allenarsi: dopo essersi svegliati o prima di andare a letto la sera.

Frequenza: tutti i giorni.

1. Tonificare la parte anteriore delle cosce

Lavora e tonifica la parte anteriore delle cosce, ginocchia e addominali.

La posizione iniziale: sdraiato sulla schiena, braccia verso il basso su entrambi i lati del corpo. Alza le gambe in modo che formino un angolo di 90 gradi con il tuo corpo. Non piegare le ginocchia. Solleva le dita dei piedi. Piega le ginocchia una per una e riporta le gambe nella posizione iniziale. Tieni le ginocchia unite e tieni tesa la parte anteriore delle cosce.

Ripeti: 10 volte per ogni gamba.

Autocontrolla se lo stai facendo bene: sensazione di caldo nei muscoli.

Importante: nella posizione iniziale, le ginocchia dovrebbero essere il più dritte possibile.

2. Tonificare la parte posteriore delle cosce

Funziona e tonifica la parte anteriore e posteriore delle cosce, ginocchia e addominali.

Questo esercizio è composto da 2 parti.

La prima parte: la posizione iniziale: sdraiati sulla schiena, gambe sollevate, dita dei piedi tirate verso il corpo. Tieni le ginocchia unite e piegale una per una. Importante: le dita dei piedi dovrebbero essere sempre tirate verso il corpo e i talloni dovrebbero raggiungere i glutei.

Ripeti: 10 volte per ogni gamba.

La seconda parte: la posizione iniziale: sdraiati sulla schiena, gambe sollevate e leggermente piegate alle ginocchia. Fai oscillazioni con entrambe le gambe, sollevando i glutei e tenendo tesa la parte superiore delle gambe.

Ripeti: 20 volte.

Autoverifica se lo stai facendo bene: sentirai la tensione nei muscoli della parte posteriore delle cosce e un leggero bruciore.

3. Tonificare la parte interna delle cosce

Lavora e tonifica la parte superiore delle gambe, glutei e addominali.

La posizione iniziale: sdraiati sulla schiena, mantenendo le gambe sollevate e incrociate con la gamba destra sopra la gamba sinistra. Entrambe le gambe sono tese e premute l'una contro l'altra. Piega le ginocchia verso i lati per fare un movimento "plié", quindi torna alla posizione iniziale.

Importante: le gambe devono essere sempre tese e premute l'una contro l'altra.

Ripeti: 10 volte con la gamba destra in posizione alta e 10 volte con la gamba sinistra in posizione alta.

Autocontrollo se lo stai facendo bene: sensazione di pressione sulle gambe, controllo delle ginocchia.

Bonus

Uno dei maggiori vantaggi di questo insieme di esercizi è che può essere molto utile per coloro che soffrono di gambe gonfie e varici.

Ma c'è un modo per sbarazzarsi di gonfiore, dolore e sensazione di stanchezza alle gambe se non sono causati da una malattia ma da uno stile di vita malsano, come il lavoro sedentario, le scarpe sbagliate o la mancanza di attività fisica.

Gli specialisti suggeriscono 3 semplici regole:

1. Camminare. Potrebbe sembrare strano, ma più cammini meno le gambe si gonfiano e diventano dolorose. La condizione più importante sono calzature comode. Una quantità ottimale di camminata è di 30-60 minuti 3 volte a settimana. Per accelerare il flusso sanguigno, cammina per 10 minuti ogni 2 ore.

2. Esercizio per le caviglie. Ogni volta che ricordi questo, piega le caviglie per 20-30 volte, tirando le dita dei piedi verso e lontano dal tuo corpo. Questo esercizio migliora la circolazione sanguigna e aiuta a rimuovere il liquido in eccesso.

3. Se ti piace il fitness, vai a nuotare o fare aerobica in acqua. "Lottare" contro la pressione dell'acqua aiuta a migliorare la circolazione dell'acqua e del sangue negli arti.

Cosa ne pensi di questi metodi per migliorare la salute delle tue gambe? Condividi la tua opinione con noi nei commenti.

Tags
gambeeserciziallenamento
COMMENTA