BenessereSintomi fisici ed emotivi delle mestruazioni

10/09/2018 - 14h

Hai notato quanti giorni ha il tuo ciclo mestruale? Riesci a vedere se il tuo corpo reagisce in modo diverso in ogni fase? Sapevi che è possibile attenuare i sintomi associati al periodo mestruale in modo naturale e sano? I processi che si verificano nel ciclo mestruale sono governati da un'orchestra di ormoni perfetta e in sincronia.

Ogni donna ha modelli ciclici di sensazioni durante il suo ciclo mestruale. All'improvviso si nota un brufolo, gonfiore, mal di testa, che appare sempre, ma non ti rendi conto esattamente quando. O i problemi più sottili, come sentirsi più intuitivi, amorevoli, disponibili alle persone in determinati momenti.

Ecco perché è molto importante per ogni donna conoscere il suo ciclo mestruale, il suo corpo, la sua fertilità e appropriarsi delle conoscenze necessarie per mantenere la salute con autonomia e libertà.

I crampi mestruali, per esempio, avvengono perché l'endometrio, tessuto che riveste la preparazione dell'utero per una possibile gravidanza, si addensa e quando non avviene la fecondazione, viene espulsa sotto forma di sanguinamento, mestruazioni, causando contrazioni.

Sintomi fisici ed emotivi

Per alleviare i sintomi fisici che possono verificarsi nel periodo mestruale, come il mal di testa, è consigliabile bere molta acqua oltre a praticare attività fisiche leggere. Per le coliche, una soluzione alternativa ai rimedi contro il dolore può essere la borsa dell'acqua calda.

Il calore fornito dalla busta aiuta a rilassare i muscoli addominali, che normalmente sono tesi a causa della costante contrazione, detti spasmi. Spiega che il calore non cambia il flusso mestruale come si pensa, né ha un effetto diretto sull'utero, poiché colpisce solo i muscoli superficiali.

A causa della postura rimpicciolita che le donne adottano istintivamente per proteggersi dal dolore, i muscoli finiscono per contrarsi, il che crea più dolore, caratterizzando un ciclo di DOLORE - SPASMi - DOLORE. Ciò che il calore promuove è la rottura di questo ciclo, dal rilassamento muscolare, addolcendo il dolore addominale.

Conoscenza di sé per cercare alternative sane

Dal punto di vista biologico, il ciclo mestruale è diviso in due momenti: fase follicolare e fase luteale. Le mestruazioni iniziano la fase follicolare, l'ovulazione è la fase luteale. Quando si studia il ciclo mestruale, in genere si impara a conoscere questo processo molto rapidamente e da un punto di vista esterno.

In profondità, è possibile capire che gli ormoni delle ovaie, estrogeni e progesterone, sono responsabili di gran parte di ciò che riverbera nel corpo e nelle emozioni durante il ciclo. Nella fase follicolare, ancora nel periodo mestruale, c'è poco estrogeno e progesterone nel corpo ed è comune sentire stanchezza e affaticamento.

Nella fase luteale, è comune sentire emozioni con più intensità, stanchezza, gonfiore, aumento dell'appetito, dolore al seno, acne e diminuzione della libido causata dall'azione del progesterone.

Tags
benesseresalutecorpociclodolorimestruazionisintomifisiciemotivi