Curiosità

Scopri perché i bambini non possono bere succhi di frutta prima di 1 anno

L'American Academy of Pediatrics ha recentemente pubblicato nuove linee guida riguardanti il consumo di succhi da parte dei bambini che non hanno ancora compiuto un anno.

Secondo l'ente, i succhi di frutta freschi e industrializzati non offrono benefici nutrizionali per i bambini e dovrebbero essere evitati. A causa dell'alto indice di zuccheri e calorie vuote che collaborano per aumentare i tassi di obesità e problemi dentali.

Il frutto sotto forma di succo finisce per perdere fibre e alcuni nutrienti durante il processo di preparazione, il che, tra gli altri problemi, provoca meno sazietà al bambino.

Il latte materno è ancora l'alimento più consigliato in questo periodo. L'ingresso di frutta fresca va incentivato solo dopo il sesto mese di vita.

L'assunzione di succo deve essere graduale e limitata e non deve superare i 120 ml al giorno per i bambini di età compresa tra 1 e 3 anni, 175 ml per i bambini di età compresa tra 4 e 6 anni e 250 ml per i bambini di età compresa tra 7 e 18 anni. anni, sempre entro la dose giornaliera raccomandata di 2 o 2 ½ porzioni di frutta al giorno.

Nota: le informazioni e i suggerimenti contenuti in questo articolo sono solo a scopo informativo. Non sostituiscono i consigli e il supporto di medici, nutrizionisti, psicologi, professionisti dell'educazione fisica e altri specialisti.

Se questo articolo ti è piaciuto, lascia un commento e condividilo con i tuoi amici!

Tags
benesseresalutesuccofruttaindustrializzatoannoneonatibambinidoseassunzionezuccheriobesità
COMMENTA