CuriositàL'uomo apre rifugio per cani anziani che sono stati abbandonati

08/05/2019 - 16h

Quando un oggetto invecchia, di solito lo scarto facilmente, comprendendo che non è più utile. Tale semplice logica viene solitamente applicata senza alcun tipo di colpa o rimorso, poiché ci occupiamo di oggetti inanimati.

Ma la distorsione avviene quando le persone applicano la stessa pratica quando si tratta di "vecchi amici" che non hanno più la stessa vitalità di prima.

Ogni giorno, molte persone abbandonano i loro animali domestici, proprio nel momento in cui hanno più bisogno di cure e attenzioni speciali, come trattamenti veterinari, medicine, alimentazione differenziata, tra molte altre cose che generano spese extra.

I cani e i gatti più anziani vengono lasciati per strada, al loro destino, semplicemente perché i loro proprietari non sono disposti a pagare le spese di un animale alla fine della loro vita.

Russell Clothier ha creato Sheps Place, un santuario situato nello stato del Missouri, dedicato alla cura di cani anziani che non erano abbastanza fortunati da essere stati adottati.

L'idea è arrivata quando Clothier ha salvato un Beagle-Basset Hound di 10 anni e si è sensibilizzato alla situazione. Comprese allora la necessità di uno spazio che accogliesse e desse una seconda possibilità ai cani in età avanzata costretti a vagare da soli per le strade della città.

Il lavoro di volontariato di Clothier aiuta anche altri rifugi. Quando un animale che vive in un rifugio raggiunge la vecchiaia senza essere adottato, Clothier lo accoglie nel santuario in modo che possa vivere con altri cani della sua età e ricevere anche tutto l'amore e l'affetto che meritano.

L'idea del fondatore del santuario è quella di creare un ambiente domestico perché, sfortunatamente, la maggior parte di questi cani proviene da una casa dove le persone non potevano prendersene cura.

Se questo articolo ti è piaciuto, lascia un commento e condividilo con i tuoi amici!

Tags
animalicaneabbandonatianzianicure
Loading...