CuriositàGli Egizi chiamavano la lumaca la "pianta dell'immortalità", capisci il perché!

06/05/2019 - 16h

La lumaca, nota anche come aloe vera, è un ottimo purificatore del sangue. È troppo ricca di sostanze nutritive, come lignina, saponina, minerali, calcio, potassio, magnesio, zinco, sodio, cromo, rame, cloro, ferro, manganese, beta-carotene (provitamina A), vitamina B6 (piridossina), B1 (tiamina), B2 (riboflavina), B3, E (alfa tocoferolo), C (acido ascorbico), acido folico e colina.

Questa ricchezza di nutrienti conferisce alla lumaca un enorme potere di guarigione. E questo non è niente di nuovo.

Gli antichi egizi già usavano l'aloe vera in medicina e la chiamavano "la pianta dell'immortalità". E alcuni storici affermano che Cleopatra indossava la lumaca sulla sua pelle e sui suoi capelli, che era uno dei suoi segreti di bellezza.

Molti terapeuti naturali ora credono che guarisca e prevenga varie malattie, poiché rinnova completamente il sistema immunitario. La lumaca è indicata anche per i diabetici in quanto equilibra il glucosio.

Il fatto è che la lumaca è uno straordinario rinforzo dell'organismo e, quindi, ci protegge dalle malattie, anche le più gravi. Il miglior tipo di aloe è l'aloe arborescens, ma puoi usare anche l'aloe barbadensis.

Se questo articolo ti è piaciuto, lascia un commento e condividilo con i tuoi amici!

Tags
benesseresalutecorpo.aloeverabenefici
Loading...