Consigli

Conosciuta come la "pianta della giovinezza": nutre, rigenera e restituisce collagene alla pelle!

Nella medicina popolare, è famosa per la sua capacità di trattare problemi respiratori, come:

– Polmonite 

– Mal di gola 

– Asma 

– Allergia

Stiamo parlando dell'ortica. Una pianta di grande ricchezza medicinale. Gli uomini devono sapere che l'ortica sgonfia la prostata e previene il cancro alla prostata. Chi pensa che si fermi qui si sbaglia.

L'ortica è ottima per:

Pelle

Ecco perché ha proprietà antibatteriche, nutrienti, astringenti, purificanti e stimolanti. L'ortica aiuta anche nella produzione di collagene, che è ottimo per la salute della pelle.

Reni

Poiché l'ortica è un ottimo diuretico, aiuta a disintossicare i reni. Molte persone bevono tè all'ortica anche per evitare i calcoli renali.

Capelli

La pianta aiuta a combattere la caduta dei capelli, elimina la forfora e lascia i capelli più lucidi e forti.

Problemi circolatori

Aiuta a controllare il colesterolo cattivo in quanto è ricco di clorofilla, che fa molto bene al sistema circolatorio.

Diabete

L'ortica abbassa anche i livelli di zucchero nel sangue. 

E non solo, ha molti più usi. Ad esempio, elimina virus e infezioni batteriche. Aiuta a rafforzare il sistema immunitario ea combattere l'anemia, l'affaticamento, l'affaticamento e altri effetti dello stress.

Ci sono diversi tipi di ortiche e tutti sono medicinali. La pianta è facile da trovare nei cortili e nei lotti liberi. Tuttavia, la sua gestione richiede attenzione, poiché il contatto con la pelle può causare una reazione allergica.

Pertanto, l'ideale è acquistare una piccola confezione di foglie di ortica essiccate nei negozi di tè o alimenti naturali, poiché in questo stato non c'è più alcun rischio di irritazione della pelle.

Come fare il tè?

INGREDIENTI

- 1 cucchiaio di foglie secche

- 1 litro d'acqua

MODALITÀ DI PREPARAZIONE

Portare l'acqua a bollore e lasciar bollire per circa quattro minuti, aspettando che il bollore (si formino delle bolle) si tolga dal fuoco.

-Aggiungere le foglie e coprire la padella.  -Il tè deve riposare per almeno dieci minuti prima di poter essere consumato

Consumare tre tazze al giorno.

Si consiglia di dolcificare con miele per facilitarne l'ingestione. In caso di diabetici si consiglia un dolcificante alla stevia (attenzione: acquistare una stevia pura). Il tè è controindicato per le donne in gravidanza.

Se questo articolo ti è piaciuto, lascia un commento e condividilo con i tuoi amici!

Tags
benesseresalutebeneficipiantagiovinezzaortigaconsigli
COMMENTA