Curiosità

Alitosi: le 4 cause che forse non conosci

  • Alitosi: ecco da cosa può essere provocata
  • Parliamo di alitosi, perché quello che molti di noi non sanno è che per prevenirla non basta semplicemente una buona igiene orale. Anche se nel 90% dei casi è un problema che nasce in bocca, non sempre l’igiene a casa è sufficiente. C’è chi soffre spesso di alitosi e chi meno. E chi persino non se ne accorge. L’alito cattivo è un disturbo imbarazzante per chi ne è colpito e per chi gli è vicino.

    Nei casi più seri, può anche limitare rapporti  e amicizie, senza contare il disagio che può rappresentare nella vita di coppia,  dove gli incontri sono più “ravvicinati”.

    Che cosa causa l’alito cattivo? La maggior parte delle persone al mondo soffre di alito cattivo. Tuttavia, se succede spesso o diventa un problema persistente, si deve consultare il dentista.

    L’alito cattivo è di solito causato da cibi forti come l’aglio, cipolle e caffè. I problemi più comuni al di la del cibo che viene ingerito, sono le malattie legate alle gengive e la secchezza delle fauci. Tuttavia, i problemi delle vie aeree, esofago ed anche dello stomaco possono portare ad una condizione di alito cattivo. Qui di seguito vi elenchiamo alcune delle cause che possono provocare l’alitosi.

    Alitosi, ecco le 4 cause più comuni: CONTINUA A LEGGERE

    Tags
    benesseresalute oralecuriosità
    COMMENTA