Curiosità

Tra la pandemia, l'atmosfera viene ripristinata e il clima in Antartide migliora

Grazie alla minore emissione di inquinanti, lo strato di ozono sul pianeta si sta riprendendo, cambiando le condizioni climatiche in Antartide e in diversi paesi.

E nel mezzo dello scoppio del nuovo coronavirus, questa pandemia che ha letteralmente paralizzato le città di tutto il mondo, eccellenti notizie relative all'ambiente danno un segno di speranza a coloro che sostengono il pieno recupero del nostro pianeta.

Un recente studio ha scoperto che lo strato di ozono si sta riprendendo, determinando una migliore circolazione dei venti in tutto il pianeta, specialmente nell'emisfero australe, sopra l'Antartide. 

Con i venti che circolano normalmente, c'è una minore concentrazione di calore nel continente antartico, favorendo la vita di migliaia di animali e la conservazione dei ghiacciai.

Con il mondo in quarantena causato dalla pandemia, anche la combustione dei rifiuti inquinanti è stata gradualmente ridotta, il che è ancora meglio! Tuttavia, sebbene lo studio meriti di essere celebrato, c'è ancora molto da fare. 

È importante notare che, su base giornaliera, tonnellate di immondizia e gas che distruggono lo strato di ozono continuano a essere rilasciati nell'atmosfera, in gran parte dalle industrie dei paesi del primo mondo, ma ognuno di noi è anche responsabile di questo inquinamento. 

Dopotutto, utilizziamo anche veicoli, non smaltiamo correttamente tutta la spazzatura prodotta nelle città e tutto ciò ha un effetto diretto sull'ambiente. Se ognuno di noi cambia le nostre abitudini di consumo, la Terra può continuare a riprendersi e diventare più sana per tutti noi.

Se questo articolo ti è piaciuto, lascia un commento e condividilo con i tuoi amici!

Tags
curiositàpianetanaturaclimatemperaturainquinamentospazzaturacoronaviruspandemiaariapulita
COMMENTA