EmozioniSii presente per gli anziani e vivranno più a lungo

27/05/2018 - 23h

Non è un mistero che la solitudine possa avere conseguenze negative per gli esseri umani, come la depressione, scarsa cura di sé, suscettibilità alle malattie cardiache, bassa immunità, ed altri sintomi.

Uno studio realizzato dai ricercatori dell'Università della California, che ha contato 1.600 adulti con un'età media di 71 anni, ha dimostrato che la solitudine è anche un fattore chiave durante la vecchiaia. Secondo questa ricerca, le persone più sole hanno mostrato un livello più alto di mortalità. Il 23% dei partecipanti solitari morì entro il periodo di studio di sei anni e solo il 14% delle persone con relazioni sociali sane morì durante lo stesso periodo. Con questi risultati, i ricercatori sono giunti alla conclusione che il nostro bisogno di contatto sociale non scompare quando invecchiamo, ma diventa meno evidente. Il bisogno che abbiamo avuto per tutta la vita cioè persone che ci conoscano, che ci apprezzino e ci portino gioia, non scomparirà mai.

Le persone anziane valorizzano le relazioni con persone che sono importanti per loro. Hanno maggiori capacità relazionali e sono spesso più tolleranti alle imperfezioni dei loro cari rispetto ai giovani d’oggi. Questo perché hanno molte esperienze di vita e sanno ciò che vale e non vale, il suo tempo e sforzo. È importante che, sin dall'infanzia, ci venga insegnato a valorizzare la comunicazione con gli anziani, poiché sono di grande importanza per la formazione dei nostri valori e del nostro carattere.

Queste persone sono spesso escluse dalla vita familiare e finiscono così per ritirarsi dalla vita dei loro figli e nipoti, il che ci fa perdere preziosi momenti. I momenti con queste persone nella nostra casa sono di grande valore, ma è anche importante valorizzare le relazioni tra gli anziani, perché sono anche persone con desideri, sogni, progetti e quando sono in altri posti con persone della stessa età, sono più propensi a creare dei legami. I nostri cari meritano molto di più che essere semplicemente qualcuno che riempie il tavolo della domenica, meritano di essere riconosciuti per il loro valore.

Il tempo che trascorriamo con i nostri genitori, nonni, bisnonni, con gli zii e altri cari fanno bene sia a loro che a noi stessi. Ci raccontano storie, presentano diverse visioni del mondo e della vita, ci insegnano cose preziose e ci fanno pensare al rispetto, ricordandoci che tutti un giorno arriveremo dove sono loro oggi. Quindi sii più presente nella vita di queste persone, parla con loro, falli distrarre, strappagli un sorriso, dagli attenzione. In questo modo puoi davvero finire per allungare la vita di qualcuno.

Tags
benessereemozionivitalegamitempoanziani