Pensieri

Secondo il buddismo, ci sono quattro aspetti di un amore perfetto

I quattro aspetti dell'amore sono valori essenziali applicabili a tutte le forme di amore, compreso l'amore che provi per te stesso. 

I quattro aspetti dell'amore nel buddismo sono stati descritti dal maestro Zen Thich Nhat Hanh in un breve libro intitolato: True Love: A Practice for Awakening the Heart. In questo libro, l'autore non parla solo dell'amore romantico, ma di tutti i tipi di relazioni amorose, inclusa quella che dovresti avere con te stesso.

ASPETTO UNO: FELICITÀ

La felicità è la manifestazione della gioia interiore. Significa che sei contento della realtà e ti porta gioia ed entusiasmo. Non significa che ti senti felice il cento per cento delle volte, o che la tua felicità non varierà mai di intensità. 

È più una disposizione, un modo di affrontare la tua vita e le cose che ti accadono. Le persone felici rendono felici le altre persone. Proprio come l'ansia e la tristezza sono contagiose, la gioia e la felicità si irradiano agli altri.

ASPETTO DUE: COMPASSIONE

Compassione non significa provare pietà per qualcuno o considerarlo inferiore o limitato. Come indica la parola, si tratta di condividere la passione (passione che significa sofferenza, in questo contesto) con un altro. 

Significa capire il loro dolore e sentirlo come se fosse il tuo. Fondamentalmente, è un atto di empatia. La compassione è essenziale perché ti aiuta a capire i sentimenti degli altri. 

Consente inoltre di accettare e convalidare le loro vulnerabilità e limitazioni. Senza compassione, criticheresti e metteresti in discussione le debolezze e gli errori delle persone. Con compassione, sei in grado di comprenderli e sentirli come tuoi.

ASPETTO TRE: DIVERTIMENTO RECIPROCO

Quando due persone si godono la reciproca compagnia, c'è amore. Entrambi vogliono trascorrere del tempo l'uno con l'altro ed essere veramente presenti durante quel periodo.

Quando trascorri del tempo con qualcuno che ami, concentri tutta la tua attenzione su di lui quando parli o condividi esperienze. Ciò implica anche la capacità di ascoltare ed essere aperti a ciò che l'altro pensa, dice e fa. 

Secondo il Buddismo Zen, il godimento reciproco non è solo una qualità dell'amore, ma anche un segno inequivocabile della sua presenza. Senza godimento reciproco, non c'è amore.

ASPETTO QUATTRO: LIBERTÀ

Il buddismo dice che non puoi essere libero senza pace interiore ed equilibrio. Le persone con pace interiore sono calme e composte in tutte le situazioni. Ciò significa che se vuoi amare te stesso e gli altri, devi prima calmare il tumulto interiore che impedisce ai sentimenti positivi di fiorire.

La rabbia e la paura ti intrappolano e ti tolgono la libertà. Solo elaborando questi sentimenti ed elaborandoli sarai veramente libero di amare. Se non lo fai, potresti dirigere la tua paura e aggressività verso altre persone. Se raggiungi l'armonia interiore, invece, sei libero e lasci liberi anche gli altri.

Il Buddismo Zen ritiene che sia molto importante limitarsi al proprio equilibrio interiore. Dovresti anche aiutare gli altri a crescere e raggiungere la pace interiore. I buddisti credono che l'amore sia un sentimento attivo, non ricettivo. 

Ogni persona è un supporto e un riferimento per le persone che ama, quindi coltivare questi aspetti avrà un impatto positivo su coloro che ti circondano e li incoraggerà a fare lo stesso.

Se questo articolo ti è piaciuto, lascia un commento e condividilo con i tuoi amici!

Tags
emozionisentimentipensieribuddismoformeamoreperfettoaspettivalori
COMMENTA