Succede In qualche modo, nel tempo, che smetti di amare qualcuno che pensavi fosse l'amore della tua vita.

All'inizio tutto ciò che una volta  ti è piaciuto, che ti ha affascinato e attratto – improvvisamente inizia a irritarti, a volte anche con rabbia. Pensi che forse sei cambiata, forse eri troppo giovane quando ti sei innamorata di lui, o forse alla fine tutto  è diventato semplicemente  diverso.

Qualunque cosa sia, non diminuisce il tuo dolore. Non puoi spiegare cosa è successo. Sai solo che qualcosa nel tuo cuore non si sente più come prima.

Le persone chiedono come fai a essere felice, e non sai cosa rispondere, perché tutto sembra a posto, ma sai che non tutto è come prima. Puoi stare con lui nella stessa stanza, ma non attribuire importanza a questo. Puoi stare vicino a lui, ma sentirti sola.  lui ti chiede: "Che cosa è successo?", Ma non sai nemmeno da dove cominciare, quindi dici: "Niente".

Sai che non supporta le tue ambizioni lavorative, e ti fa male perché ti stai sforzando così tanto per essere la migliore della tua azienda. Sai che non gli importa della tua opinione.

Senti che non ti attrae più sessualmente, e all'inizio ti fa male, ma ora sei  in grado di accettarlo, ora non vuoi nemmeno che lui ti tocchi. Hai pensato che questi sentimenti sono normali, che alla fine tutte le coppie arrivano a questo, che un giorno passerà tutto e tutto sarà come prima, ma più passa il tempo, meglio capisci che non è normale che ti sei allontanata da lui emotivamente, che devi scappare e vivere la tua vita.

E non importa quello che fa per farti tornare: può scriverti più spesso, chiedere come è andata la giornata, dire parole piacevoli – è troppo tardi,tutto è andato avanti, e i tuoi sentimenti per lui sono passati.

E non è che ti sei innamorata di un altro – hai appena imparato ad amare te stessa, sai quello che vuoi, sai che vuoi una vita completamente diversa, della tua relazione.

Hai smesso di combattere, hai smesso di metterti al secondo posto e all'improvviso hai capito cosa devi fare, ti sei resa conto che puoi vivere senza di lui, hai capito che tutto andrà bene per te.

Ti ricordi la tua relazione e ora puoi vedere quando le cose iniziarono a cadere a pezzi. Ognuno dei tuoi ricordi congiunti ti tiene così vicino al tuo cuore, e forse questo è il problema. Il pensiero della vita senza di lui fa male, ma non ti spezza il cuore come pensavi. Questo pensiero ora ti libera, ti fa sentire viva e libera. 

Puoi respirare, anticipare come realizzerai i tuoi sogni, come raggiungere gli obiettivi, incontrare nuove persone e forse qualcuno che capisce quanto sei importante, chi vuole vederti felice, realizzata e con cui vedrai il tuo futuro e chi non smetterà di amare.

Hai pensato che la relazione – non è un obbligo o un dovere, ma una totale libertà reciproca Il momento definitivo credi sia quando ti rendi conto che è finita, che è ora di andare oltre: quando non sei più sicura di  rispondere "Ti amo anch'io".

Questo è quando significa che hai smesso di amare. Quando questa persona significa ancora molto per te, ma non puoi dire che lo ami più. Quando vuoi che sia felice, ma sai che questa felicità non sarà con te.

Fa un po 'male  questo, ma sai anche che meriti  la felicità, e che questa persona non può darti il massimo.

Poi ti rendi conto che è finita…

Se questo articolo ti è piaciuto lascia un commento e condividilo con i tuoi amici!