Curiosità

Piastra per capelli: i gravi errori da evitare

  • Piastra per capelli: pro e contro
  • Piastra per capelli: bisogna saperla usare per non sfibrare la chioma.

    Per avere capelli perfettamente “à plomb” o con movimenti decisi  e definiti,  non bastano shampoo, phon e prodotti specifici, è necessaria la piastra per capelli lisciante.

    Ormai sono molte le  addicted di questo strumento sempre più professionale  che aiuta a realizzare  a casa una piega  ben riuscita e tra l’altro quasi come quella del parrucchiere. La piastra per capelli è indicata  sia per pieghe veloci,  come per lo styling  di capelli corti  o per modellare frange,  sia per dare forma  a quelli medi o lunghi con boccoli e riccioli morbidi o per pettinature molto ordinate e durature nel tempo.

    La piastra rovina i capelli?

    Se viene ben usata, no! Gli specialisti dello styling  sostengono che provoca meno danni  del phon, che apre le squame  della fibra capillare,   opacizzando e creando   doppie punte. Contrariamente la piastra per capelli le chiude  con effetto lucido assicurato.

    È meglio evitare l’utilizzo quotidiano e limitarsi al massimo  due volte a settimana,  anche con piastre fatte con materiali  speciali  che non danneggiano la capigliatura.

    Comunque sia, sono indicati prodotti protettivi, da mettere sulla chioma  tutte le volte che si utilizza la piastra per capelli.

    Piastra per capelli:ecco  i gravi errori da evitare CONTINUA A LEGGERE

    Tags
    curiositàpiastra capellibellezza
    COMMENTA