CuriositàPiangere aiuta a ridurre lo stress, secondo uno studio giapponese

06/11/2018 - 12h

Se sei una di quelle persone che piangono spesso, nella tua stanza da solo, a porte chiuse e ti accusano di essere sensibile, piagnucolone e debole, il tuo momento è arrivato!

La scienza conferma che piangere è una cosa buona. 

Secondo uno studio condotto dalla giapponese Nippon School of Medicine, condotto da Junko Umihara, dovremmo piangere tutti almeno una volta alla settimana per ridurre lo stress.

"Piangere è un atto di autodifesa contro l'accumulo di stress", ha detto il dottore al Japan Times.

Il motivo?

Le lacrime contengono gli ormoni dello stress e tossine e quando piangi, il tuo corpo inizia a detossificare le sostanze nocive che si sono accumulate. Inoltre, il pianto stimola la produzione di endorfine, cioè i neurotrasmettitori che ci fanno sentire felici.

Per questi motivi è incoraggiante piangere mentre si guardano film drammatici, si ascolta musica emotiva o si leggono dei libri stimolanti, sono buone scelte, dal momento che le persone hanno bisogno piangere. E' ora di dimenticare che piangere è brutto e che ti fa sembrare debole, il pianto fa parte della vita ed è una sensazione che deve prosperare, se la trattieni accumulerai solo stress.

Tags
piangerediminuiscestressscienzastudiogiapponesepersoneemotiveunavoltasettimanaleggerelibristimolantibuonesceltemomenti
Loading...