Come concentrarsi sulla quarantena? Le persone dicono che non riescono ad essere produttivi come dovrebbero, che si stanno perdendo in compiti e che non sanno perché.

Bene, chiunque non avesse avuto questa capacità prima, di sicuro, ora le cose stanno peggiorando. In realtà, ogni problema che "sembra" essere apparso in quarantena, in realtà, esisteva già, giusto?

Dal punto di vista energetico c'è una questione di eccessi, troppe informazioni e il desiderio di non perdere nulla per poter controllare. In questo contesto, è ancora più difficile concentrarsi sul bene e sulla positività e ci saranno brutte giornate, come in qualsiasi altro momento.

Il punto è che forse sono più frequenti e finisce per renderti meno produttivo. Ma va bene, senza caricare così tanto, ok? Stai lontano da così tante notizie Informazioni eccessive possono lasciare la mente troppo turbata e, sappiamo bene, che il 70% delle informazioni è inutile, solo per riempire le nostre teste di paura.

Scegli una fonte affidabile, leggi la mattina e non ci pensare più. Concentrati su di te e sulla tua vita.

Mantieni una routine. Una delle cose più importanti e difficili in quarantena e perché a molte persone non piace lavorare a casa è riuscire a mantenere la routine senza pressioni esterne. Cioè, essere in grado di svegliarsi alla stessa ora, ogni giorno, anche senza dover colpire una carta richiede disciplina.

Rispetta te stesso. Non siamo in competizione per la produttività, quindi rilassati. È meglio essere in grado di fare tutto questo gradualmente e gradualmente, senza stress.

Sappi che le cose andranno meglio e di fiducia. Comprendi che tutto ciò che pianti adesso, con attenzione e disciplina, può generare bellissimi frutti in futuro.

Se questo articolo ti è piaciuto, lascia un commento e condividilo con i tuoi amici!