Curiosità

Masochismo emotivo: aderire a relazioni che ci fanno soffrire

Quando ci innamoriamo, ci comportiamo tutti in modo un pò irrazionale. Sentiamo le farfalle nello stomaco, non possiamo smettere di pensare a quella persona e vediamo solo le sue virtù ignorando i suoi difetti. È un fenomeno del tutto normale.

In effetti, il "fallimento" è con il nostro cervello. I neuroscienziati dd Londra scoperto che quando ci innamoriamo, il sistema di ricompensa viene attivato e vengono rilasciati ormoni come ossitocina, vasopressina e dopamina, responsabili di farci stare bene con la persona che amiamo.

A loro volta, le regioni del cervello associate alle emozioni negative e al giudizio sociale sono disabilitate, confermando che l'amore è cieco, almeno nelle sue fasi iniziali.

Segni che ci stiamo facendo del male

Nel masochismo emotivo, il dolore e la sofferenza sono combinati con elementi autodistruttivi e autoironici.

Il masochismo consiste nel produrre volontariamente dolore fisico o emotivo, sia esso autoinflitto o causato da altre persone. Nel masochismo emotivo, il dolore e la sofferenza sono combinati con elementi autodistruttivi e autoironici.

Sebbene possa essere difficile capire le cause che causano lesioni a una persona, i neuroscienziati hanno scoperto che i circuiti del dolore e del piacere condividono effettivamente le stesse aree del cervello e possono persino attivare la produzione degli stessi neurotrasmettitori, come la dopamina.

Ciò significa che, sebbene sia una strategia inadeguata per affrontare i problemi, in determinate circostanze il dolore può fungere da sfogo per rilasciare la tensione emotiva. 

In effetti, ci sono persone che ottengono una certa soddisfazione attraverso la sofferenza psicologica stabilendo relazioni tossiche di dipendenza emotiva che finiscono per diventare il pilastro della loro fragile impalcatura psicologica.

Tuttavia, riconoscere che stiamo danneggiando noi stessi attraverso le relazioni che abbiamo non è facile. I masochisti emotivi non si propongono consapevolmente di cercare partner violenti, questa ricerca avviene fondamentalmente a livello dell'inconscio perché è un profilo che, in qualche modo, li attrae.

Tuttavia, nemmeno questi cambiamenti spiegano perché scegliamo partner tossici o abbiamo relazioni che ci fanno soffrire quando la cosa più sensata sarebbe ridurre le nostre perdite. Non spiega perché alcune persone lasciano relazioni abusive, violente o umilianti per tornare a quelle stesse dinamiche. In questi casi, la spiegazione è il masochismo emotivo.

Se questo articolo ti è piaciuto, lascia un commento e condividilo con i tuoi amici!

Tags
emozionisentimentipensieridoloremaschismoemotivosegnirelazionetossica
COMMENTA