RiflessioniLA GIOIA DI AVERE 30' ANNI IN POI...

10/10/2017 - 23h

Quando arrivi ai 30 anni, non puoi più fingere. E' impossibile lavorare in un luogo che odi, è impossibile relazionarsi con qualcuno che non ami e è impossibile non prendersi bene cura del tuo corpo. Dopo i 30 anni sei in più sintonia con il tuo corpo, il tuo cuore cuore e la tua anima.

Alcuni cambiamenti sono difficili... il tuo corpo comincia a rifiutare alcune cose come l'eccesso di caffè, di ubriacarsi o di rimanere svegli durante la notte. Il tuo cuore comincia ad essere più interessato a qualcosa che veramente ti piace.

La tua essenza è più legata ai tuoi veri desideri. Ai 30', si smette di ingannare le persone. E, di conseguenza, smetti di essere ingannato (a). Ai 30', cominci a capire chi sei e cosa vuoi. Ai 30', sei sicuro delle tue qualità.

Racconto...

Quando ho compiuto i 30' anni, ho resistito a molti di questi cambiamenti. Ho pianto quando il medico mi ha detto di bere meno caffè e più omeprazolo Sono rimasto oltraggiato da me stesso, quando mi sono ubriacato con due birre e mi sono sentito come se fosse morto il giorno successivo. Sentii che qualcosa non andava, non avevo più quella "voglia" di godermi il venerdì sera.

Quasi 3 anni dopo, sono innamorato dei miei 30' anni.

Faccio quello che voglio il venerdì sera. Di solito leggo un libro o guardo un film. Mi metto una felpa non appena arrivo a casa e mi sdraio verso le 21'. Se devo uscire, faccio cose come andare ad una lezione di Yoga notturna. Quando avevo 24 anni, non avrei mai immaginato che ci sarei andato in un studio di yoga nel venerdì sera, a meno che non ci fosse una festa di hipster in studio.

Certo che ancora bevo uno o due bicchiere di vino, ma la mia settimana non ruota più intorno a solo bere. Quando mi chiedono se voglio fare qualcosa, immagino già un programma all'aperto o un viaggio in qualche luogo fresco, non necessariamente bere.

Pensavo che le persone che si svegliano presto venissero da un'altro pianeta. Mi ricordo una volta, durante il college, sono arrivato alla casa dei miei genitori con un amico alle 5 del mattino dopo una festa, mio padre era già sveglio e legava le sue scarpe di ginnastica, pronto a correre. Non sono ancora arrivato a questo livello di svegliarmi alle 5 del mattino, ma penso che sia un'abitudine che inizia verso i 50' anni. Ma i miei giorni preferiti sono quelli che sono in strada la mattina, respirando aria fresca e esercitandomi.

A 20' anni, vuoi essere amico di tutti. Tutto ruota intorno a incontrare nuove persone per uscire. Mettersi d'accordo di dove e quando, di solito tra 5, 10 o 20 amici per uscire un venerdì/sabato sera.

Ai 30' anni, queste uscite con gli amici nel weekend, iniziamo a diventare insopportabili. Sai già ci sono i tuoi veri amici. Certo che ogni tanto ci sto per una festa, uscire la sera... ma io preferisco parlare/uscire con qualcuno che è veramente importante per me, che fa parte della mia vita e chi io vorrei che ci fosse nel mio matrimonio - non qualcuno che mette solo Mi piace sulle mie foto sui Social.

E' una gioia prendersi cura del tuo corpo e del tuo cuore con più affetto, di essere fedeli a chi sei e cosa vuoi. Anche, rimanere a casa un venerdì e godersi la vita con chi vuoi davvero.

Questa è la gioia di essere arrivati ai 30' anni, in poi...

Tags
30 annigioiavivere
Loading...