Tuttavia, essere un vero genitore non è per tutti, prendersi delle responsabilità e fare la differenza nella vita di un bambino è solo per persone speciali. Essere un genitore va ben oltre il semplice avere il nome di tuo figlio sul certificato di nascita di tuo figlio, è molto più che pagare le bollette o dare il mantenimento dei figli ogni mese. Essere un padre non significa solo contribuire con i tuoi geni, né significa visitare una volta all'anno e chiamare solo quando ti si addice. Essere un genitore è qualcosa che va ben oltre ciò a cui la maggior parte di noi è abituata. Un vero padre è una persona responsabile, presente, consapevole delle proprie responsabilità e del ruolo che svolge nella vita della persona che ha contribuito a mettere al mondo. Un vero padre affronta le crisi, non rinuncia ai figli e fa del suo meglio per coloro che ama.

I veri padri insegnano ai loro figli fin dalla tenera età come trattare le donne nella loro vita, senza distinguere tra madri, partner romantici o estranei. Incoraggia e insegna l'importanza del rispetto incondizionato e mostra loro quanto siano importanti in ogni momento della loro vita. Un vero padre si impegna a diventare l'uomo migliore che può essere. Non mente ai suoi figli. Non svaluta il loro amore e la loro compagnia. Non dare cattivi esempi di carattere e principio.

I veri genitori sono altruisti, pensano al bene e alla felicità dei loro figli prima del loro, li guidano sulla retta via e sono sempre a braccia aperte per accoglierli dopo la loro caduta. Un vero padre conosce davvero i suoi figli, perché dedica loro il suo tempo e si sforza di essere consapevole della loro vita, capendo che il suo impegno non va fino all'età di diciotto anni, quando diventano maggiorenni, ma per tutta la vita, perché la paternità non ha una data di scadenza. Un vero padre apprezza la felicità dei suoi figli e combatte per essa. I veri genitori amano i loro figli con tutto il cuore e mostrano con atteggiamento che sono sempre pronti a tutto, solo per vedere un sorriso sui volti dei loro cari. Sanno che diventare genitori è facile, ma che essere genitori è una benedizione che non possono permettersi di perdere.

Un vero padre non si sistema mai, né pretende dai figli un'iniziativa che dovrebbe essere sua, un interesse che dovrebbe venire da lui. Si batte per i suoi sogni e dà un esempio di resilienza e ottimismo ai suoi figli, piuttosto che distruggere i loro sogni con visioni negative e limitate della realtà. Un vero padre si impegna ad essere lo specchio dei suoi figli e insegna loro come dovrebbero trattare le persone, spiega come funzionano la vita e le relazioni e quanto sia importante essere sempre grati per le persone che hanno nella loro vita, il bene quelli e quelli cattivi perché tutti insegnano loro lezioni preziose

I veri padri insegnano ai loro figli fin dalla tenera età come trattare le donne nella loro vita, senza distinguere tra madri, partner romantici o estranei. Incoraggia e insegna l'importanza del rispetto incondizionato e mostra loro quanto siano importanti in ogni momento della loro vita. Un vero padre si impegna a diventare l'uomo migliore che può essere. Non mente ai suoi figli. Non svaluta il loro amore e la loro compagnia. Non dare cattivi esempi di carattere e principio.

I veri genitori sono altruisti, pensano al bene e alla felicità dei loro figli prima del loro, li guidano sulla retta via e sono sempre a braccia aperte per accoglierli dopo la loro caduta. Un vero padre conosce davvero i suoi figli, perché dedica loro il suo tempo e si sforza di essere consapevole della loro vita, capendo che il suo impegno non va fino all'età di diciotto anni, quando diventano maggiorenni, ma per tutta la vita, perché la paternità non ha una data di scadenza. Un vero padre apprezza la felicità dei suoi figli e combatte per essa. I veri genitori amano i loro figli con tutto il cuore e mostrano con atteggiamento che sono sempre pronti a tutto, solo per vedere un sorriso sui volti dei loro cari. Sanno che diventare genitori è facile, ma che essere genitori è una benedizione che non possono permettersi di perdere.