CuriositàBruxelles: ogni volta che nascerà un bambino, verrà piantato un albero

26/02/2019 - 16h

Questa è una grande iniziativa ambientale proveniente dalla capitale belga, che fa parte del Piano Climatico che è stato adottato dal comune di Bruxelles nel maggio 2018.

Infatti, a partire dal 2020, con ogni nascita dichiarata nei registri comunali, i genitori riceveranno una carta che li informa che un albero sarà piantato a loro nome in un paese meridionale.

Il piano per il clima in questione mira a "pianificare gli sforzi per ridurre le emissioni di gas serra e adattare il territorio ai cambiamenti climatici", afferma il sito.

Dal 2020, Bruxelles celebrerà ogni nascita piantando un albero in un paese meridionale. 

Questo esiste già a Losanna, in Svizzera, da 17 anni, gli alberi sono piantati esclusivamente sul territorio della città elvetica. Tuttavia, l'impegno di Bruxelles è diverso in quanto è "mettere in chiaro che la sfida climatica trascende i confini", dice Benoit Hellings, Clima all'assessore a Bruxelles, in micro RTBF.

Chiamato "Baby Boom", questo programma contiene diversi obiettivi. In primo luogo, intende "partecipare alla dimensione internazionale richiesta dal Patto dei sindaci, contribuendo al rimboschimento dei paesi del Sud", vale a dire rendere lo sviluppo sostenibile un impegno senza frontiere. In una seconda fase, l'obiettivo è ridurre l'impronta di carbonio della capitale europea.

Continua a leggere...

Ogni anno, Bruxelles ha circa 3000 nascite. Piantando un albero su per ciascuna di esse, la riduzione di CO2 potrebbe arrivare a 13 tonnellate all'anno.

Cosa ne pensi di questa iniziativa? Lasca un mi piace e condividi l'articolo con i tuoi amici!

Tags
alberinascitabambinibruxelles
Loading...