CuriositàBahamas, 21enne mangiata viva da tre squali 

05/08/2019 - 11h

Mangiata viva sotto gli occhi dei genitori, una studentessa in vacanza alle Bahamas.

Una studentessa americana di 21 anni, Jordan Lindsey, stava facendo snorkeling quando è stata circondata e uccisa da tre squali. E' successo alle Bahamas, dove la giovane si trovava in vacanza con la famiglia. Il tutto è accaduto davanti agli occhi impietriti dei genitori.

Il corpo verrà portato all'ospedale Princess Margaret di Nassau per un'autopsia e poi trasportato in California dall'Ambasciata degli Stati Uniti. E' in corso un'indagine.

I genitori della ragazza si sono accorti che gli squali si stavano avvicinando a Jordan, così hanno iniziato a urlare, cercando di avvertirla. Purtroppo, però, la ragazza non li ha sentiti. Il suo braccio destro è stato letteralmente strappato.

La giovane è stata poi morsa sul braccio sinistro, su entrambe le gambe e i glutei. 

"Era così premurosa, amava gli animali ed è assurdo che sia morta proprio a causa di uno squalo. Ci manca già tanto", ha detto il papà al Mirror. 

"A nome del governo e del popolo delle Bahamas, esprimiamo le nostre più sentite condoglianze alla famiglia della vittima", ha dichiarato il Ministero del turismo e dell'aviazione del Commonwealth delle Bahamas. 

Se consideri interessante questo articolo, condividelo!!

Tags
squaliBahamassqualooceanioceanoamericaCalifornia
Loading...