Quando un buon samaritano si imbatté in una scatola sigillata sull'argine del lago Puntzi, nella Columbia Britannica, in Canada, non trovarono nulla all'inizio, finché non si resero conto di chi c'era dentro.

Qualcuno aveva abbandonato un cane, in seguito chiamata Casey, e tutti e nove i suoi cuccioli dentro la scatola. I cuccioli avevano solo una settimana e la povera Casey era incredibilmente magra.

E probabilmente stava lottando per prendersi cura dei suoi cuccioli in condizioni così brutte e in circostanze terribili.

Da quando è arrivata al canile, Casey è stata molto concentrata nel prendersi cura dei suoi cuccioli e fare un incredibile lavoro fino ad ora.

Ma è ancora un pò nervosa e timida nei confronti di tutti i suoi nuovi amici dal rifugio.

Se questo articolo ti è piaciuto, lascia un commento e condividilo con i tuoi amici!

L'uomo ha preso immediatamente la famigliola in una clinica veterinaria, dove hanno trascorso la notte prima di essere trasferiti alla cura della British Columbia Society per la Prevenzione della Crudeltà verso gli Animali (SPCA aC).

"Non ci sono scuse per allontanarsi semplicemente da un animale domestico e lasciarli in queste condizioni". Ha detto Lorie Chortyk, direttore generale delle comunicazioni per BC SPCA, in un comunicato stampa.

"L'abbandono degli animali è contro la legge e le persone possono essere perseguite per il loro crimine".

Da quando è arrivata al canile, Casey è stata molto concentrata nel prendersi cura dei suoi cuccioli e fare un incredibile lavoro fino ad ora.

Ma è ancora un pò nervosa e timida nei confronti di tutti i suoi nuovi amici dal rifugio.

Se questo articolo ti è piaciuto, lascia un commento e condividilo con i tuoi amici!