Curiosità9 parole che non dovresti usare in un CV

30/12/2018 - 22h

Lo sapevi che hai solo circa 10 secondi per impressionare la persona che legge il tuo curriculum? Pertanto, è importante evitare parole irrilevanti. Ecco una lista di aggettivi che probabilmente hai usato nel tuo curriculum, ma dovresti eliminarlo il più rapidamente possibile .

Abbiamo parlato di altre volte su come fare un buon curriculum, ma questa volta andremo più in profondità. Quando si tratta di scrivere, l'importante è scegliere le parole giuste e quelle giuste.

La domanda è: come possiamo usarle per fare una buona prima impressione in pochi secondi? Secondo Linkedin, la più grande rete di lavoro del mondo, l'ideale non è descrivere le nostre capacità, ma mostrarle con esempi.

L'azienda ha sviluppato una classifica di 9 parole "non necessarie" spesso utilizzate nei curriculum. Eccole:

- Creattivo

- Specializzato

- Appassionato

- Esperto

- Stategico

- Eccelente

- Focalizzato

- Innovativa

- Leader

Perché usiamo queste parole?

Linkedin riflette l'opinione di Christopher Sandford, un giornalista sul campo che spiega perché tutti (sì, tutti) usano queste parole. Le ragioni sono quattro ragioni principali:

1. Facilità: l' uso delle parole "jolly" è più veloce e non richiede molta riflessione durante la scrittura del nostro curriculum.

2. Tutti lo fanno: lo vediamo solo nei profili degli altri colleghi di lavoro. E sembra così "professionale" che noi copiamo.

3. Per associazione:riteniamo che l'utilizzo di questi termini ci avvicini a un particolare tipo di occupazione.

4. Insicurezza: a volte usiamo quelle parole perché ci sentiamo insicuri. È sempre difficile scrivere di se stessi e elencare il nostro successo professionale, quindi ci nascondiamo dietro cliché, rimaniamo nel luogo comune.

Se questo articolo ti è piaciuto, lascia un commento e condividilo con i tuoi amici!

Tags
consigliparoleusarecurriculumlavoroimpressioneaggettivi
Loading...