Curiosità

4 trucchi per liberarsi dei peli incarniti

  • Come liberarsi dei peli incarniti: i consigli degli esperti
  •  I peli incarniti rappresentano un fastidiosissimo disagio in cui gli stessi peli - anziché svilupparsi verso l'esterno seguendo una traiettoria semiverticale - crescono in maniera "anomala". Non trovando via di fuga verso l'esterno, i peli rimangono quindi intrappolati sottopelle, causando infiammazione e rossore.

    Tipici di giovani adolescenti e adulti, i peli incarniti si osservano generalmente nelle aree cutanee sottoposte a continui trattamenti di rasatura (soprattutto) od epilazione (meno frequentemente).

    Anche se innocui, i peli incarniti sono spesso motivo di grande disagio e fastidio, e talvolta possono associarsi a follicolite (infezione dei rispettivi follicoli piliferi).

    Il problema dei peli incarniti affligge spesso giovani adolescenti ed adulti di qualsiasi  età e appartenenti a qualsiasi etnia. Tuttavia, tale disagio sembra presentarsi più spesso negli individui afro-americani ed in quelli che possiedono peli (e capelli) particolarmente spessi e ricci. Malgrado possano comparire ovunque, i peli incarniti sono portati a svilupparsi nelle zone soggette a rasatura, quali soprattutto mento, collo e guance (per l'uomo), ed inguine e gambe per la donna. Quando l'uomo è solito radersi la testa, i peli incarniti (capelli) possono crescere anche nel cuoio capelluto.

    Come liberarsi dei peli incarniti? Se siete alla ricerca di una risposta a questa domanda, allora siete nel posto giusto.

    Oggi infatti vi descriviamo alcuni trucchi per liberarvi per sempre di questo brutto inestetismo con il quale tutti, almeno una volta nella vita, abbiamo avuto a che fare.

    Ecco i consigli degli esperti su come liberarsi dei peli incarniti: CONTINUA A LEGGERE

    Tags
    curiositàbenesseresalutepeli incarniti
    COMMENTA