EmozioniL'arte del saper comprendere le persone: l'empatia

09/10/2017 - 01h

L'empatia è la capacità di mettersi "nei panni" degli altri percependo emozioni e pensieri. La parola empatia deriva dal greco em-pathos e vuol dire "sentire dentro" e consiste nella capacità di capire, comprendere le emozioni degli altri come se fossero proprie, calandosi nella realtà altrui comprendendone sentimenti, punti di vista, emozioni e pathos. 

Non tutti però hanno questa capacità di comprendere gli altri ed è proprio in questo caso che sorgono i problemi. Spesso sentiamo dirci: " quel soggetto non è empatico", ma bisogna considerare che il nostro cervello, la nostra mente ha una struttura sofisticata e complessa. L'empatia è un'arte a cui pochi riescono ad accedere, in fondo l'empatia è una delle strategie con cui garantiamo la sopravvivenza della specie, permettendoci di conoscere l'individuo che abbiamo di fronte e questo ci dà la possibilità di stabilire un rapporto profondo con lui. 

Epitteto dice: "Dio ci ha dato due orecchie, ma soltanto una bocca, proprio per ascoltare il doppio e parlare la metà" 

Tuttavia, sono molte le persone che non riescono a sviluppare quest'abilità. Non è sufficiente "essere empatici" per costruire rapporti solidi o per mostrare un'efficacia emotiva nelle proprie interazioni quotidiane. 

"Il regalo più prezioso che puoi fare ad una persona è la nostra presenza. Quando la nostra attenzione piena abbraccia coloro che amiamo, questi fioriscono come boccioli." 

L'empatia sussiste quando una persona è molto abile a mettersi nei panni degli altri, di capire, comprendere, di stare vicino a chi si ama senza ferirli e far in modo non soltanto essere di aiuto, ma essere un supporto, un conforto per quella persona. 

L'empatia è un'ottima abilità da mettere in pratica, poichè ci permette di comprendere meglio gli altro. Tuttavia, bisogna far attenzione a non usarla troppo per non perdere il legame con se stessi.

Tags
empatial'arte del saper comprendere