CuriositàEcco le 8 principali proprietà benefiche dell'aceto. Non crederete assolutamente alla n° 5.

01/07/2017 - 13h

Basta usare l’aceto solo per condire l’insalata! Ci sono molti modi alternativi per sfruttare le proprietà benefiche di questo condimento.

Sfatiamo un mito, l’aceto non serve solo a condire l’insalata! Ai famosi olio d’oliva, sale, miele si aggiunge questo condimento come rimedio naturale di bellezza e a basso costo. Il più vantaggioso è l’aceto di vino ma se non riuscite proprio a tollerare il suo odore acidulo non temete: un validissimo sostituto può essere l’aceto di mele. L’aceto è infatti un perfetto alleato del nostro corpo, della nostra bellezza e della nostra salute.  Può essere utilizzato per gliimpacchi per i capelli grassi, per la tonicità della pelle e, addirittura, per la cellulite! Un vero toccasana non solo per il nostro corpo ma anche per il nostroportafoglio! (confrontando i prezzi con qualsiasi prodotto cosmetico). Ma andiamo a vedere nel dettaglio gli 8 principali benefici.

8) I capelli 

L’aceto può essere un ottimo alleato dei nostri capelli. Ecco un veloce e semplice procedimento per rendere i capelli più lucidi e luminosi: versate due cucchiai di aceto in 1 litro di acqua, rovesciate poi il tutto sui vostri capelli prima dell’ultimo risciacquo, dopo lo shampoo. In particolare, se avete i capelli grassi, massaggiate 1 bicchiere di aceto direttamente sul cuoio capelluto dopo lo shampoo. In seguito, risciacquate più volte con l’acqua fredda.

7) Il viso 

Se desiderate un ottimo tonico naturale utilizzate: 2 cucchiai di aceto uniti ad 1 tazza di camomilla da utilizzare dopo un’accurata detersione del viso. Dopo avervi immerso un batuffolo di cotone, tamponate il viso. Nel caso voleste invece nutrire la pelle del vostro viso preparate una miscela con acqua, olio d’oliva e aceto: applicatela facendo dei movimenti circolari al fine di distribuire la soluzione su tutta la superficie.

6) Il corpo

La medesima soluzione che vi abbiamo consigliato per il tonico del viso vi potrà servire per il resto del corpo: immergete un asciugamano di cotone nella miscela e strofinatelo delicatamente su tutto il corpo. Il risultato sarà una morbidezza e una delicatezza invidiabili! L’aceto si dimostra efficace anche contro la terribile cellulite: esso infatti aiuta la stimolazione della circolazione. Praticate un massaggio nelle zone interessate dalla pelle “a buccia d’arancia” con le mani bagnate di aceto; questo tipo di stimolazione farà diminuire anche il gonfiore delle gambe.

5) Perdere peso 

Può sembrare assurdo, ma l’aceto (di mele) è considerato un ottimo alleato della tua linea. Infatti secondo molti nutrizionisti esso è direttamente responsabile deldimagrimento, se usato nel modo corretto. Questo perché aiuta a bruciare le calorie, e accelera il metabolismo. Qual è quindi il metodo corretto di assunzione? Facile: versate due cucchiai di aceto in un bicchiere di acqua, e bevetelo in precedenza di ogni pasto, circa 10 minuti prima.

4) Rimedio contro il gonfiore

Se a fine giornata avete mani e piedi gonfi e/o affaticati, potete usare l’aceto di mele come rimedio. Come? È molto semplice: l’aceto di mele può essere utilizzato esattamente come un comune olio da massaggio. Potrete quindi applicarlo sulle parti del corpo più indolenzite, e otterrete un effetto davvero sorprendente. L’aceto è da applicare facendo frizione con le mani fino a completo assorbimento.

3) Raffreddore e singhiozzo 

L’aceto può essere anche utilizzato per combattere il raffreddore. Come fare? Aggiungete 2-3 cucchiai di aceto in una pentola di acqua bollente. Dalla pentola verrà sprigionato del vapore, che se respirato a fondo per circa 10-15 minuti, vi darà una grande sensazione di sollievo oltre ad alleviare proprio i sintomi della malattia! Non solo, l’aceto veniva anche usato (il classico rimedio della nonna) per calmare il singhiozzo (o nausea). Nel modo più semplice di tutti, ovvero l’assunzione di un cucchiaino per via orale.

2) Collutorio e dopobarba

Altri interessanti utilizzi sono quelli del collutorio e del dopobarba. Per realizzare il primo basta diluire un bicchiere di aceto di mele in acqua tiepida. Per il secondo invece, la procedura rimane abbastanza simile: dovrete comunque diluire l’aceto nell’acqua, ma questa volta in parti uguali. Consigliatelo a vostro marito/fidanzato, è ideale per chi ha la pelle sensibile o soffre di arrossamenti!

1) Scottature

L’avreste mai detto? L’aceto può essere utile anche in spiaggia! O meglio, può essere utile contro le scottature, quindi che siate in montagna o al mare poco importa.. Infatti nel caso vi scottaste, potete aggiungere un bicchiere / bicchiere e mezzo di aceto nella vasca da bagno. Sarà un sollievo per la vostra pelle!

Articolo tramite: attivotv.com

Tags
acetoinsalata