Cronaca

Volodymyr Zelensky, la mega-villa a Forte dei Marmi: quello strano intreccio tra il presidente e gli affaristi russi

  • Per tutti il Presidente Volodymyr Zelensky oggi è il simbolo della resistenza ucraina
  • Per tutti il Presidente Volodymyr Zelensky oggi è il simbolo della resistenza ucraina. Lui che aveva raccolto consensi durante la campagna elettorale promettendo di porre fine alla guerra con Mosca e di contrastare la corruzione della politica: promesse che gli avevano permesso di vincere con il 73% preferenze nelle elezioni del 2019.

    In Italia conoscono il nome di Zelensky ma il presidente ucraino non è nuovo nel nostro Paese. Non tanto per questioni politiche ma per un immobile di lusso in Toscana, a Forte dei Marmi. Chiamo lo studio Mansi&Associati che conferma di essere consulente della San Tommaso Srl società immobiliare del Presidente Zelensky dal 2015. Il socio fondatore Ottavio Francesco Mansi dice: «Non ho mai avuto il piacere di conoscerlo, ma ho incontrato persone del suo staff che seguono interessi della società immobiliare in Italia. Il precedente amministratore della San Tommaso srl, Ivan Bakanov oggi è uno dei principali consiglieri del Presidente e si occupa di sicurezza.

    Non è una casa usata dal Presidente e dalla famiglia ma viene affittata. La San Tommaso srl ha solo questo immobile e ha rispettato tutte le formalità richieste dalla normativa vigente». Nel 2015 la lussuosa dimora, composta da più di dieci stanze, viene comprata per 3,8 milioni di euro da una società italiana di proprietà di Zelensky ovvero la San Tommaso srl. Nel 2019 il sito Slidstvo.Info riporta che la star del piccolo schermo, ora Presidente, non avrebbe dichiarato questo immobile mentre da altre fonti riportate dal sito primal information risulta che i coniugi Zelensky sarebbero proprietari di Kvartal95 Studio, Zelari fish, Aldorante Limited a Cipro, Film Heritage inc in Belize e la San Tommaso srl in Italia.

    Tags
    villapresidente ucrainazelenskyitalia
    COMMENTA