Cronaca

Ucraina, Zelensky: "Si scatenerà una guerra mondiale"

  • Il presidente ucraino accusa Vladimir Putin: "E' un criminale di guerra"
  • Secondo il presidente ucraino Volodymyr Zelensky "questa guerra non finirà così. Scatenerà la guerra mondiale".

    Lo ha detto nel corso di un'intervista al programma "World News Tonight" della ABC. Zelensky ha inoltre affermato che il presidente russo Vladimir Putin è un criminale di guerra: "Tutti coloro che sono venuti sulla nostra terra, tutti coloro che hanno dato gli ordini... sono tutti criminali di guerra".

    “Io resto qui, non ho paura”. Lo proclama, dal bunker diventato il suo ufficio, il presidente ucraino Volodomyr Zelensky nel suo ultimo videomessaggio. Interpellato dalla AbcNews, da lui sono giunte parole poco rassicuranti sul prosieguo del confitto. Zelensky, che dice di essersi confrontato con diversi capi di stato occidentali, afferma infatti: “Questa guerra non finirà così, scatenerà una guerra mondiale”. Il presidente ucraino prevede un allargamento del conflitto, destinato a estendersi a Lituania e Polonia, infine anche alla Germania. L’Ucraina è venuta per prima, ma gli altri stati europei seguiranno a ruota perché, ha detto, “più la bestia mangia, più vuole mangiare”. Zelensky avverte di essere “pronto a un dialogo, non alla capitolazione”. Aggiungendo però, in riferimento a Donbass e Crimea, che crede ancora possibile “discutere e trovare un compromesso su come questi territori continueranno a vivere”.

    Tags
    criminaleguerraucrainarussiaguerra mondiale
    COMMENTA