NewsTroppo tempo davanti alla TV può causare difficoltà per camminare, dice lo studio:

07/10/2017 - 18h

Non è titolo di un film o di una telenovelle. Uno studio pubblicato nella rivista scientifica Giornale di Gerontologia e Geriatria: le Scienze Mediche affermano che trascorrere il giorno guardando la televisione può essere dannoso per la locomozione degli anziani. La ricerca si basa su dati di 134.269 persone sane da 50 a 71 anni. Per un decennio, questo gruppo ha segnalato, tra l'altro, la quantità di tempo trascorso davanti alla tv guardando i loro programmi preferiti ma anche alla pratica dell'attività fisica.

Alla fine dei dieci anni, il 30% dei volontari non poteva camminare o camminavano molto lentamente (meno di 3,5 chilometri all'ora), la maggior parte di essi erano quelli che non si sono separati dal divano e della Tv.

I ricercatori hanno poi concluso che chiunque fosse davanti alla televisione per almeno 5 ore al giorno avrebbe il 65% in più di probabilità di essere soggetto a questo tipo di problema. Il caso peggiore, naturalmente, sarebbe quello di associare questa abitudine alla mancanza di esercizio fisico - in quel sondaggio, tre ore o meno alla settimana.

I responsabili del lavoro,  gli scienziati della George Washington University (USA), dicono che per una tale conclusione, più di 50% dei partecipanti erano principalmente bianchi. Cioè, non è possiamo generalizzare, niente garantisce anche che tutti loro sono stati totalmente onesti nel rispondere i questionari.

Mentre aspettiamo ulteriori prove scientifiche per confermare questa associazione, vale la pena fare un affidamento sui risultati che già indicano il danno dello stile di vita sedentario e, quindi, cerchiamo di mettere il corpo in movimento. Quanto meno televisione, computer e telefono cellulare, meglio è.

Condividi!

Tags
Tvanzianocamminare