BarzelletteSulle tendine no...(Barzelletta)

29/06/2018 - 13h

In carcere, due compagni di cella iniziano a chiacchierare e uno chiede all'altro:

- Come mai sei dentro?

E il compagno gli risponde:

- Per omicidio.

E il primo uomo:

- Chi hai ucciso?

L'altro risponde:

- Il fidanzato di mia figlia.

Allora l'uomo, incuriosito chiede ancora:

- Ah, e come mai? Cos'è successo?

Il tizio gli risponde:

Beh, mettiti comodo, è una lunga storia. Mia figlia ha 15 anni e per me è ancora una bambina. Il suo ragazzo aveva 10 anni più di lei e una sera si è fermato a cena a casa mia. Ad un certo punto si è chiuso nella camera di mia figlia da solo con lei. Io sono un padre moderno però quando ho sentito dei mugolii mi sono incuriosito e sono andato a guardare dal buco della serratura. Ho visto che mia figlia stava avendo un rapporto orale.

Il compagno di cella lo interrompe e gli chiede:

- Quindi hai sfondato la porta e l'hai ammazzato?

E l'uomo, riprendendo il racconto, gli risponde:

- No, in quel momento ho pensato "so che è mia figlia, ma prima o poi doveva fare le sue esperienze", così ho lasciato correre. Dopodiché lui l'ha fatta sdraiare sul letto e l'ha sverginata senza farle riprendere nemmeno fiato.

Allora l'uomo lo interrompe nuovamente e gli chiede:

- È in quel momento che l'hai ammazzato?

E il tizio gli risponde:

- No, ero parallizzato dallo shock, non sapevo che fare, non riuscivo a muovermi.

Allora l'uomo chiede ancora:

- Scusa, ma allora quand'è che l'hai ammazzato?

E il tizio gli risponde:

- Quando ha finito e si è pulito sulle tendine, li non ci ho visto più!!!

AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA 

Se ti è piaciuta questa barzelletta condividila con i tuoi amici!

Tags
Barzellettasorridererideredivertentecarcerecompagnicellaraccontoomicidiofigliafidanzatostanzarapportobucoserraturatendine
Loading...