Se ti sforzi di aiutare tutti e tutto indiscriminatamente e tenendo conto dei tuoi affari, numerosi amici, parenti, partner, e ti senti benissimo proprio dalla sensazione di essere necessario, richiesto e dalla loro gratitudine. Così facendo, i tuoi interessi ne risentono e non puoi dire di no.  

Oppure può manifestarsi nel fatto che inizi sempre la comunicazione con una certa persona e questa è inattiva. Oppure tu e solo tu inizi sempre "conversazioni importanti" sulla tua relazione. Oppure ti stai scervellando, in quale altro modo puoi meritare, attirare, mantenere l'attenzione di una persona.   

Stai cercando di fare fortuna per soddisfare i bisogni di una persona cara, e tutto non è abbastanza per lui. Hanno rinunciato alla loro vita personale e si sono impantanati nel lavoro per ottenere l'approvazione dei loro superiori.  

E poi è il momento di realizzare! Non sei TU che sei amato, sei TU che ami te stesso riguardo all'altra persona. Molto bello qui è un confronto con un cane che si avvicina al proprietario e fa leva attivamente sul suo palmo con il naso, dicono "accarezzami", e il palmo del proprietario scivola lungo la morbida pelliccia liscia, accarezzando l'animale.  

È bello poter chiedere qualcosa al proprio partner: attenzione, cura, aiuto, ecc., questo è un elemento indispensabile di una stretta relazione di fiducia. È fantastico quando una donna prende anche l'iniziativa in una relazione, sia all'inizio che poi.   

Aiutare gli altri è generalmente uno dei valori in una società spiritualmente sviluppata. Ma è importante notare qui proprio l'inclinazione, l'unilateralità.   

È molto probabile che tu "ottenga" amore per te stesso, attraverso un aiuto illimitato, seduzione e ses*o, consenso e concessioni, iniziativa per due, ecc.  

Se questo articolo ti è piaciuto, lascia un commento e condividila con i tuoi amici!