Cane

Si sveglia all'alba e trova un cane nel suo salotto che scappava dal freddo delle strade

Erano le quattro del mattino quando la moglie di Jack Jokinen lo scosse dal letto. Avendo un bambino di un mese, era abituato a svegliarsi la mattina presto, ma si rese presto conto che era qualcosa di molto diverso.

"Stavo dormendo e improvvisamente mia moglie mi ha svegliato e lei ha detto: 'Il bambino sta bene ... ma c'è un cane in casa nostra'", ha detto Jokinen. "Ovviamente, ero molto confuso."

Jokinen scese le scale e vide immediatamente quello che sembrava essere un cane. Con tutte le porte e le finestre chiuse contro la tempesta all'esterno, non riusciva a capire come entrasse il cane.

"La prima cosa a cui penso è:" Ci deve essere qualcuno nella nostra casa ", ha detto Jokinen. “Quindi eseguo una scansione di sicurezza, assicurandomi che nessuno si nasconda negli armadi o altro. E quando finisco, penso: 'Come è potuto succedere? Un cucciolo magico?' 

Controllò le riprese della telecamera di sicurezza davanti alla porta e guardò mentre tornava dal suo cane George di 2 anni per l'ultima passeggiata della sera prima.

Entrando, Jokinen sembrò chiudere la porta, ma non la chiuse a chiave. Mentre il vento saliva più tardi quella notte, la porta d'ingresso si aprì. "Quindi alle 3:16 in telecamera possiamo vedere la cagnolina, che chiamiamo Suzy, che cammina per strada e lei esce da casa nostra", ha detto Jokinen. "Era sotto la pioggia e il freddo, e un pò esitante ma poi entrò in casa."

Circa mezz'ora dopo, un passante passò vicino alla casa e notò anche la porta aperta. Controllò che tutto andasse bene prima di chiudere la porta. Se non fosse stato per quello, notò Jokinen, Suzy non avrebbe mai potuto passare la notte: "Non sapeva che in casa c'era un cane che non era nostro."

Jokinen e sua moglie asciugarono il cane e la fecero sentire a suo agio. Il giorno successivo, hanno chiamato il controllo degli animali, ma hanno subito capito che consegnarlo non era l'opzione migliore per i perduti: "Era magra, camminava solo su tre gambe", ha detto Jokinen. "Pensiamo, 'Se abbandoniamo questo cane, chissà cosa accadrà?'”

Così invece hanno portato Suzy dal veterinario, dove sono rimasti scioccati nell'apprendere che il "cucciolo" che è entrato nella casa aveva in realtà circa 9 anni. Suzy era coperto di pulci e zecche e aveva un'infezione alla zampa, oltre ad alcuni problemi dentali.

La coppia ha deciso di aiutarla. Suzy ora è al sicuro e al caldo, e la sua nuova famiglia la sta aiutando a ingrassare. Per la prima volta da tanto tempo, ha una vera casa.

Se questo articolo ti è piaciuto lascia un commento e condividilo con i tuoi amici!

Tags
animalicanefreddosalottofamigliaamorecuracasa
COMMENTA