Cosa facciamo quando abbiamo paura? Come venire a patti con questi stati ed è possibile?

La psicoterapia esistenziale riconcilia una persona con fattori di vita come la libertà, la responsabilità, la scelta, la solitudine e la morte.

1. Innamorati

Sposta semplicemente la tua attenzione da te stesso all'altro. Ottieni bonus allo stesso tempo: piacevoli tremori alle ginocchia e farfalle nello stomaco. Innamorati in modo incontrollabile e tenero. E preferibilmente in qualcuno che prende in sé parte della tua paura, allora quasi sconfiggerai l'ansia per un po'. 

2. Dai alla luce un bambino, e preferibilmente alcuni

Quindi puoi socialmente e con approvazione smettere di vivere la tua vita e entrare in quella di qualcun altro. E iniziare. Inizia a monitorare i tuoi progressi, preoccupandoti della loro salute e del futuro.

Trasforma senza pietà il mondo spirituale dei bambini, poiché lo spirito non ha avuto abbastanza per la sua trasformazione. Più bambini ci sono, più possibilità hai di essere distratto dalla tua vita. La tua ansia personale si estinguerà negli scontri e nei colpi di tosse dei bambini.

Per amore dell'amore per te, i bambini cercheranno di organizzare un polverone divertente, in modo che non ci siano più tempo e sforzi per domande sciocche "chi sono e perché".

3. Guadagna di più

In generale, la parola "più" è molto rilevante nella lotta contro le paure e le ansie. Mangia di più, bevi di più, allontanati e corri più veloce. Compra di più, poi vendi e guadagna di nuovo.

Designa la tua quantità di sicurezza e dondola su queste punte dei piedi nei tuoi sogni, come su morbidi cuscini. Vivi il passato e il futuro, in nessun caso tocca il presente, altrimenti lo diventerai. Riempi le tue giornate di azioni e positività il più possibile. Non fare l'infermiera.

L'acidificazione non è di moda. La riflessione è per i deboli! E tu hai lavoro, onore e comodità non saranno superflui. Tutto ti dirà che sei sulla strada giusta. Meglio ancora, combina i benefici delle persone e un reddito piacevole.   

4. Vai in un gruppo esistenziale per imparare ad essere e basta

Rimani consapevolmente nei tuoi stati, senza scappare da loro in qualcosa o qualcuno. Non devi dimostrare niente a nessuno e corrispondere a qualcosa. Essere solo. Compreso, con la loro paura e ansia. 

Il gruppo crea le condizioni per accettare le proprie debolezze, stupidità, limiti e ne promuove innanzitutto la conoscenza. Concediti apertura e franchezza. Rimanere. Ascolta te stesso. 

Ascolta le opinioni degli altri su di te e non crollare allo stesso tempo. Entra in contatto con le persone. Trova il contatto con te stesso. E perché tutto questo incomprensibile, quando ci sono così tanti modi collaudati per alleviare l'ansia.  

Il gruppo è necessario affinché l'ansia nevrotica (inconscia e opprimente) diventi gradualmente esistenziale (cosciente, naturale per una persona). Lo scopo del gruppo per ogni membro è acquisire il coraggio di avere paura. Vivi con gli occhi aperti, qualunque cosa accada. Non per scappare dalle paure, ma per poterle vivere, riducendo così la loro influenza sulla tua vita.  

Siamo ancora persone vulnerabili, incapaci di controllare ciò che ci sta accadendo. In parte, sì, ma per "essere in tempo per tutto" … Forse, come risultato del lavoro su un gruppo esistenziale, c'è un accordo con la realtà, un rifiuto di combattere, pace e tranquillità.  

Se questo articolo ti è piaciuto, lascia un commento e condividilo con i tuoi amici!