Sappiamo che i cani possono aiutare gli umani, ma lo sapevi che possono aiutare anche altri cani?

Quando Arnoldì di 2 anni era solo un cucciolo, ha avuto uno sfortunato incontro con un pastore tedesco molto più grande. Naturalmente, lo spaventoso incontro ha lasciato un segno su Arnold, sia fisicamente che mentalmente.

Dopo l'esperienza orribile che ha comportato un attacco traumatizzante, la sua mamma umana Carolyn Manalis di Perth, ha guardato il suo cucciolo che già soffriva di ansia da separazione, diventare ancora più ombroso e spaventato, soprattutto intorno a grandi cani che abbaiano.

Se questo articolo ti è piaciuto, lascia un commento e condividilo con i tuoi amici

"Frank ha aiutato Arnold a riguadagnare la sua sicurezza per poter giocare e lottare mentre impara che questo non significa sempre che verrà ferito o attaccato", ha detto Carolyn dei progressi di Arnold.

Se questo articolo ti è piaciuto, lascia un commento e condividilo con i tuoi amici

Carolyn sapeva che doveva esserci qualcosa che poteva fare per far sentire meglio Arnold. E poi è arrivato Frank: un bassotto in miniatura e quasi il cucciolo più amichevole che potresti incontrare. Carolyn ha adottato Frank da un suo amico e ben presto sono diventati una famiglia.

"Il legame che hanno questi due cani è semplicemente follemente bello", dice Carolyn. “Sono così connessi, amorevoli e solidali l'uno con l'altro. Se uno piange, l'altro è lì in mezzo secondo per controllare che stiano bene. Il loro amore è incondizionato, indipendentemente dalla loro taglia o razza. "

"Frank ha aiutato Arnold a riguadagnare la sua sicurezza per poter giocare e lottare mentre impara che questo non significa sempre che verrà ferito o attaccato", ha detto Carolyn dei progressi di Arnold.

Se questo articolo ti è piaciuto, lascia un commento e condividilo con i tuoi amici