Pensieri

Quando la distanza fisica non è possibile, prendi la distanza emotiva

La convivenza è un'arte. Che piacere sarebbe se potessimo avere intorno solo le persone che ci piacciono ma non ci piacciono.

Dovremo anche convivere con individui con cui non ci piacciono, in vari ambiti della nostra vita. Pertanto, dovremo cercare di rendere questa convivenza il più armoniosa possibile, o ci ammaleremo.

È impossibile piacere a tutti, è impossibile piacere a tutti. A volte, iniziamo a detestare qualcuno per i suoi atteggiamenti. Altre volte non c'è nemmeno una spiegazione del perché non ci piace la persona, è solo un santo che non picchia.

E questo alla fine accadrà al lavoro, a scuola, nella cerchia degli amici, in famiglia. È inevitabile che ci sentiamo male con certe persone, ma ciò che conta è l'atteggiamento che prenderemo nei confronti di esso. In tempi difficili come il nostro, cercare di mantenere la nostra salute mentale è una sfida quotidiana.

Oltre alla vita sempre più frenetica, agli impegni quotidiani, dobbiamo ancora fare i conti con la cattiveria, la dissimulazione, la falsità e l'aggressività di certe persone, alle quali saremo costretti, per vari motivi, a stare vicino.

Da qui la necessità di cercare di preservarci il più possibile da ciò che è male là fuori per non perdere tutto ciò che è buono qui dentro. Dovremmo sempre rispettare le persone, non importa quanto non ci piacciano. Tuttavia, alcuni atteggiamenti e comportamenti sono così meschini e non etici che questa teoria del rispetto va in pezzi.

Rispettare qualcuno che ci ferisce e ci umilia, che spettegola e cerca di tirarci fuori il tappeto è impossibile. Non incolpare te stesso per essere disgustato da coloro che sono cattivi e meschini. In questo caso il rispetto equivarrà a non parlare con quella persona, a meno che il contesto non lo richieda.

Insomma, ignorare chi fa del male è il modo migliore per non farsi sbilanciare da chi non lo merita. In determinate situazioni, dovrai vivere con persone che non volevi avere intorno.

Non è necessario fare chiacchiere, falsi sorrisi, forzare l'amicizia con loro. Non scegli chi ti circonda sempre, ma puoi sempre scegliere di mantenere una distanza emotiva dai tuoi nemici. Molta distanza. La tua salute ringrazia.

Se questo articolo ti è piaciuto, lascia un commento e condividilo con i tuoi amici!

Tags
emozionisentimentipensiericonvivenzadistanzafisicaemotiva
COMMENTA