Alcuni tratti del comportamento degli adulti possono essere spiegati da fatti accaduti quando eravamo bambini.

Tutte le persone che vivono in questo mondo hanno bisogno dell'amore… E lo cercano. Anche chi non sa amare, cerca di essere amato. L'amore è ciò che guida l'ingranaggio della vita. Poiché è un sentimento che supera diverse barriere, è comune pensare che sia presente e risieda ovunque.

Sfortunatamente no. Ci sono ancora case dove l'amore non è passato e non è stato per mancanza di opportunità. Quando si verifica una mancanza d'amore, compaiono molti problemi comportamentali.

Insieme all'amore, c'è anche sicurezza e protezione. Quando manca una di queste caratteristiche, le altre due scompaiono. Se un bambino non si sente protetto e al sicuro, non si sentirà amato e questa può essere la fonte di innumerevoli comportamenti non così buoni man mano che cresce.

L'amore materno è ciò che ci nutre e ci accoglie. La sua mancanza ha conseguenze per la vita adulta. Può anche essere sostituito, ma sarà un vuoto da guarire nel cuore.

Molto di ciò che ci accade durante l'infanzia si riflette anni dopo. Le cose che non sempre ricordiamo iniziano a guidare il modo in cui ci comportiamo. Alcuni segni possono essere evidenziati. Il primo è legato all'indifferenza alla sofferenza degli altri. Non è una regola, ma le persone che non sono state in grado di godere dell'amore nella loro prima fase della vita non possono comprendere l'empatia.

Possono avere difficoltà a mettersi nei panni dell'altro o essere indifferenti a una situazione triste. Quando interagiscono, trasmettono una certa aria di apatia, come se ignorassero o non si preoccupassero del dolore degli altri.

Potrebbe non essere in grado di provare interesse per la situazione dell'altra persona. Non comprendendo veramente come funziona l'empatia, finiscono per portare complicazioni alle relazioni intime. Inoltre, poiché non sono in grado di esprimere i propri sentimenti, preferiscono sopprimerli.

Il secondo segno è appena dietro il primo. La mancanza di amore durante l'infanzia genera una reazione a catena, che può durare per il resto della tua vita. Quindi sorgono problemi di relazione. Alcune abilità semplicemente non possono essere apprese. Altruismo, per esempio. La tendenza è quella di diventare qualcuno più egoista, non perché odi gli altri, ma perché non sai cosa vuol dire sentirsi bene facendo qualcosa di buono per gli altri.

Quando diventiamo adulti, le ferite accadute durante l'infanzia non guariscono. Si addormentano e basta. E, in fondo, esiste ancora la necessità di sopperire a qualche mancanza.

Il vuoto emotivo provoca un cambiamento nel comportamento, diminuendo la capacità di esprimere amore per le persone. Inoltre, l'aggressività può essere un fattore che contribuisce a questa mancanza.

Quando nell'infanzia non c'è affetto, adattarsi ad un ambiente privo di amore può generare un riflesso aggressivo, soprattutto quando è necessario risolvere problemi di problemi emotivi.

L'affetto è necessario per tutti, dal momento della nascita fino all'ultimo respiro. Ecco perché è così necessario ripetere, tutte le volte che è necessario, quanto tuo figlio è amato.

Mostrandoti anche con atteggiamenti, questo ti guiderà per il resto della tua vita, rendendoti una persona migliore in ogni fase che conquisti!

Se questo articolo ti è piaciuto, lascia un commento e condividilo con i tuoi amici!