NewsPositiva al Covid-19 fugge dall'ospedale a Milano:"Non mi piaceva il reparto"

22/03/2020 - 21h

Una donna, positiva al coronavirus rischia ora una pena che potrà arrivare fino a 12 anni di reclusione per essere fuggita dal reparto del Policlinico di Milano presso il quale era ricoverata da giovedì.

La donna è stata rintracciata dai Carabinieri del nucleo radiomobile di Milano e denunciata per “delitto colposo contro la salute pubblica”.

Tutto ha avuto inizio la mattina del 21/02/20, alle ore 7.15 quando gli infermieri hanno lanciato l’allarme. Sul posto sono intervenuti i militari che hanno dovuto rastrellare tutta la città per trovarla. È stata individuata intorno alle ore 8, nelle vicinanze del dormitorio di viale Ortles, dove la donna era ospite prima di essere ricoverata.

Continua a leggere...

Con l’aiuto dei volontari della Croce Oro, i carabinieri sono riusciti a convincerla di salire in ambulanza, riportandola nel reparto in cui era stata ricoverata precedentemente. La signora si è giustificata spiegando che si sentisse meglio e di non avere più la febbre, quindi pensava di essere già curata e pronta per andare via. Ha anche riferito che non le piacesse il posto in cui era stata ricoverata. E stata denuciata!

Ti è piacito questo articolo, condividilo con i tuoi amici!

Tags
Ospitemilanopazientefuggeortlescorona virusfebbre118carabinieri
Ads