Molti credono che scopriamo cos'è il vero amore, quando troviamo qualcuno che fa battere più forte il cuore, quando incontriamo la nostra "metà dell'arancia", dicono. E infatti, innamorarsi è una cosa meravigliosa.

Trovare qualcuno disposto a costruire una storia con noi è un privilegio. L'amore è qualcosa che tutti dovremmo sperimentare, ma non può essere sinonimo di dipendenza.

Siamo sempre guidati, dalla famiglia, dagli amici, a trovare qualcuno che ci completa, una persona che sarà la nostra "metà", come se la nostra felicità dipendesse dall'esistenza di un'altra, e staremo bene solo se avremo un partner.

E, sulla base di questo concetto distorto di relazione e di chi siamo, viviamo testando le "metà", sperando che qualcuno completi qualcosa che non ci manca.

Prima di cercare qualcuno, dobbiamo prima imparare ad amare noi stessi e capire che essere in una relazione richiede impegno reciproco. Sono due persone disposte a unire le loro differenze, difetti e virtù per cercare di costruire qualcosa di nuovo.

Non dovremmo pensare che una relazione sia la salvezza della nostra vita, ma qualcosa che ci rende migliori. La felicità è in ognuno di noi e non nell'altro. Rendere felice il partner con il nostro amore è qualcosa di straordinario, ma non c'è modo di farlo se non siamo felici con noi stessi.

La vita di una coppia è meravigliosa, ma cercarla per un falso bisogno di dipendenza ne distorce il significato. Ognuno di noi ha ciò di cui ha bisogno, in particolare la capacità di essere felice per quello che è, quando è solo.

La vera magia nelle relazioni si verifica quando due persone fiduciose decidono di camminare insieme. Quando siamo soddisfatti di ciò che siamo, non cerchiamo l'altro nell'interesse di colmare un vuoto, di occupare ciò che manca.

Quando siamo consapevoli di ciò che stiamo cercando e di ciò che vogliamo costruire con qualcun altro, è che possiamo davvero amare, senza paura, senza dipendenze.

Saremo pronti a costruire un amore pieno con un'altra persona quando saremo soddisfatti di noi stessi, quando ci prenderemo cura di noi stessi e accetteremo noi stessi, senza giudizio e senza essere crudeli con noi stessi.

Se non vedi il significato della vita essendo solo, se non puoi essere felice con te stesso, difficilmente puoi rendere felice un'altra persona. Quindi, impara ad amare te stesso.

Se questo articolo ti è piaciuto, lascia un commento e condividilo con i tuoi amici!