Sono cresciuto pensando "Il caso mi proteggerà quando sono distratto".

Sembra logico, vero? Finché non ti interessa quello che succede intorno a te, i fattori indipendenti agiscono per far funzionare tutto e andare avanti.

Ma pensiamoci allora con un po' più di razionalità. 

Come può una successione di incidenti portare al momento opportuno di qualcosa? Sì, avete letto bene, ho detto (o meglio scritto) incidenti, perché secondo il dizionario gli incidenti sono una “successione di eventi risultanti da cause indipendenti dalla volontà; fortuna, fato, accidente, contingenza”.

Le possibilità sarebbero allora mere coincidenze quotidiane, senza possibilità di modificare il corso della nostra vita. Forse quello che verrà detto ora ti sembrerà assurdo, ma non lo è. Pensa un attimo: se una di queste coincidenze sbaglia il suo corso, tutto il resto sarà compromesso.

Vale a dire, se fosse stato programmato alle 15:48, 21 settembre 2021, che Thomas avrebbe fatto cadere il suo gelato sul vestito di Louise e quindi, dopo le scuse, si sarebbero avvicinati e si sarebbero conosciuti, i postini devono segurei esattamente quell'ordine, senza perdere un secondo. Perché se Louise fosse arrivata al parco alle 15:49, Thomas avrebbe fatto cadere il gelato su un cane che camminava sul marciapiede o per terra, allora non si sarebbe innamorato di un cane e tanto meno di un marciapiede.

Quello che sto cercando di dirti è che per me non ci sono davvero coincidenze, figuriamoci contingenze, quello che c'è è un universo che cospira per far sì che tutto accada nella tua vita nel migliore dei modi, in modo che le cose successive abbiano un significato.

Quindi non ci sono nemmeno cose migliori o peggiori. Non ci sono momenti belli o brutti. Non ci sono situazioni inutili e favorevoli. Tutto questo fa parte di un ciclo di crescita interiore che risulterà nella vostra evoluzione personale.

A volte ci troviamo in una situazione apparentemente brutta, come rovesciare il caffè sui nostri vestiti prima di partire per il lavoro. "Oddio, devo cambiarmi la maglia" è quello che pensi, e te ne vai, temendo un possibile ritardo, e finisci per parlare male della situazione. 

Più tardi, dopo esserti cambiata la maglia, parti per lavoro e purtroppo scopri che l'autobus che ti stava portando al lavoro si è scontrato con un furgone. Quindi pensi: "Wow! Grazie a Dio ho perso quell'autobus!". Sì, grazie al cielo, e grazie per il caffè che si è rovesciato sui tuoi vestiti. Vedi come tutto contribuisce al risultato finale?

O quando la difficoltà finanziaria grava sulla tua famiglia e ti senti triste pensando che negli ultimi anni sono successe solo cose brutte nella tua vita. Ma, in mezzo al vortice di debiti, ti rendi conto che quel mucchio di banconote ti ha insegnato a vivere con meno soldi e più amore, ed è servito a rafforzare il tuo matrimonio e a ricordarti quanto sia gratificante vivere. amico che ti ama al tuo fianco.

Tutto ciò che accade intorno a te accade per un motivo specifico e, allo stesso modo, le cose che non accadono non accadono per un motivo.

A volte aspettiamo qualcosa per così tanto tempo, che diventiamo ansiosi, non abbiamo più fame e non abbiamo più sonno pensando a quanto desideriamo disperatamente una promozione professionale, il ritorno di una relazione finita, o un figlio, ma cosa non ci rendiamo conto è che quello che vogliamo in quel momento è proprio questo: invidia o anche solo un capriccio.

Non stiamo cercando qualcosa che ci rafforzi, vogliamo solo la soddisfazione dell'ego, e questo non va bene. Quello che vogliamo e quello di cui abbiamo bisogno di solito non sono la stessa cosa, e tra l'uno e l'altro, scegli il tuo bisogno, perché è quello che definirà di più il seguito.

Abbiamo bisogno di un lavoro che ci stimoli a crescere, ma vogliamo solo un lavoro che ci paghi bene o meglio e ci permetta di andare in vacanza. Abbiamo bisogno di un partner che ci ami nel complesso, ma vogliamo solo che qualcuno ci faccia compagnia nei fine settimana. Dovremmo sentirci bene con la laurea per essere buoni professionisti, ma vogliamo solo che una laurea abbia più soldi.

E il destino ha molto di più da darci; dobbiamo solo crederci e permettergli di fare tutto come intendeva.

Quindi smettila di provare in tutti i modi a far soffiare i venti della vita nella tua direzione preferita. Smetti di creare aspettative su una potenziale possibilità, perché non esiste. Ringrazia la vita per quello che stai passando invece di lamentarti costantemente della tua sfortuna. Sei sulla giostra della vita, meglio conosciuta come l'universo, e la musica suona come dovresti ballare.

Non preoccuparti delle situazioni che sembrano sfuggire al controllo; quando le redini non sono più nelle tue mani, sono nelle mani del destino.

Vivi semplicemente i tuoi momenti, sapendo che tutto ciò che ti circonda sta cospirando a tuo favore, e quando senti che non lo è, guarda dentro di te, perché le risposte che cerchi sono dentro di te.

Se questo articolo ti è piaciuto lascia un commento e condividilo con i tuoi amici!