Cronaca

Napoli: 980 Euro  "sputati" dal bancomat. Passante li consegna alla polizia

Immaginate di passeggiare per strada e che all'improvviso il bancomat davanti al quale state passando inizi a “sputar fuori“ banconote da 50 e 20 Euro.

E' quello che è accaduto ad un 51enne italiano di origini marocchine in pieno centro a Napoli. 

L'uomo, uscito di casa per evitare di disturbare il figlio intento a studiare, come racconta la moglie, passeggiava per le vie del centro quando il bancomat a pochi passi da lui ha iniziato a tirar fuori le banconote senza che nessuno lo avesse apparentemente azionato.

Dopo essersi ripreso dallo stupore per quanto stava accadendo, il 51enne, ha raccolto le banconote sparse per terra, per un totale di 980 euro, e si è recato presso la stazione di polizia più vicina dove ha consegnato il tutto e spiegando come il bancomat sembrasse “impazzito“.

Dalle prime indagini non risulterebbero segni evidendi di manomissione dello sportello e, pertanto, gli uomini dell'Arma stanno battendo la pista di un attacco haker dopo aver ovviamente avvertito la direzione dell'istituto di credito interessato e la compagnia di vigilanza che gestisce la sicurezza dell'edificio.

Il gesto dell'uomo non passa comunque inosservato in questo periodo di crisi nel quale anche 5 euro possono fare la differenza nell'economia di molte famiglie portate allo stremo sia dalla crisi economica, che ormai dura da anni, sia da quella sanitaria che sta incidendo, e non poco, nella vita lavorativa di una larga fascia della popolazione italiana e mondiale. 

Sono proprio questi i gesti da cui ripartire per creare un futuro migliore per tutti nel segno del rispetto e dell'onestà.

Tags
banconotenapolibancomat 
COMMENTA