EmozioniMangiare mandorle durante la gravidanza previene il sovrappeso e aiuta lo sviluppo neurologico del bambino

11/01/2019 - 15h

Una singola mandorla contiene proteine, fibre, ferro, zinco, vitamine A, B6 ed E, calcio, manganese, magnesio, rame, acido folico e riboflavina.

Nonostante il suo alto contenuto di grassi, le mandorle sono enormemente salutari e molto nutrienti. Sono anche ricche di acido fitico, una sostanza che si lega a determinati minerali e impedisce loro di essere assorbiti. Ciò significa che la quantità di ferro, zinco e calcio che si può ottenere da essi è ridotta.

Ma le mandorle aggiungono anche un beneficio poco conosciuto e questo è un grande alleato per lo sviluppo del bambino che porti nella pancia, lo sapevi?

Recenti studi hanno dimostrato che le mandorle sono una ricca fonte di "acido folico", che aiuta il cervello e lo sviluppo neurologico del feto, e la vitamina E, che protegge il bambino dal rischio futuro di asma. Inoltre, essi sono una fonte sana di grassi e carboidrati e aiutano ad eliminare chili di troppo che vengono con la gravidanza dando una sensazione di sazietà.

Una singola mandorla contiene proteine, fibre, ferro, zinco, vitamine A, B6 ed E, calcio, manganese, magnesio, rame, acido folico e riboflavina. È un pasto molto nutriente per soddisfare i bisogni nutrizionali di una donna durante la gravidanza.

Offrono anche altri benefici al tuo corpo:

Sono un'ottima fonte di acido folico:

Le mandorle sono le migliori fonti naturali di acido folico. Quindi le donne incinte possono mangiarle tranquillamente per il corretto sviluppo del feto. Aiuterà molto nel cervello e nel sistema neurologico del bambino. Potrebbe essere necessaria una quantità adeguata di acido folico prima e durante la gravidanza per prevenire difetti nei dotti neurali che possono causare problemi incurabili per il bambino. Questi includono una malformazione della colonna vertebrale, natimortalità o paralisi degli arti inferiori.

Continua a leggere...
Tags
mandorlegravidanzebeneficiacidofolicofontecalcio
Loading...