Cronaca

Maltratta, perseguita, aggredisce l'ex moglie: arrestato. Violenze iniziate durante il matrimonio

  • l'uomo era già stato denunciato dalla moglie per violenze subite durante il matrimonio
  • Continuava a molestare, perseguitare e minacciare l'ex moglie, nonostante fosse già stato rinviato a giudizio per maltrattamenti e violenze perpetrate durante il matrimonio. In alcune occasioni sarebbe entrato nell'abitazione della donna, aggredendola e danneggiando l'appartamento. A inizio febbraio poi l'avrebbe pedinata fin sotto casa e aggredita con un coltello ferendola a una mano. Per questo motivo un uomo è stato arrestato a Trieste dalla Polizia Locale. Secondo una ricostruzione, l'uomo era già stato denunciato dalla moglie per violenze subite durante il matrimonio, le quali avevano portato alla separazione della coppia.

    Ma molestie, minacce e aggressioni sono continuate anche in seguito, tanto che la donna, temendo per la propria incolumità, si è rivolta alla Polizia locale per riferire l'ultimo episodio di violenza risalente a febbraio e altri avvenuti in precedenza e non ancora denunciati, alcuni dei quali davanti ai figli. Attraverso l'applicazione del Codice rosso, il nucleo della Polizia locale è riuscito a svolgere rapidamente ulteriori indagini e a raccogliere sufficienti elementi a carico dell'uomo sulle condotte moleste, minacciose e le violenze messe in atto, attestando la persistenza di un pericolo concreto, attuale e rilevante della reiterazione delle violenze ai danni della donna. Il Gip ha successivamente disposto nei confronti dell'uomo la misura cautelare della custodia in carcere. 

    Tags
    aggressioneviolenzaminaccia
    COMMENTA