Emozioni"La migliore libertà è quando ti sbarazzi di ciò che ti ferisce".

13/08/2018 - 13h

Vivere liberi è uno dei più grandi piaceri della vita. Siamo liberi quando possiamo fare passi nella direzione di ciò che ci realizza.

A volte veniamo coinvolti nei dettagli della moda, della cultura, della musica e smettiamo di indossare ciò che ci fa realmente bene, facendo ciò che ci piace, ascoltando ciò che ci piace. Essere liberi è, entro certi limiti, fare ciò che piace, correre come un bambino, giocare a calcio a piedi nudi, essere in grado di stare svegli fino a tardi e quando non si ha l'obbligo di tenere il tempo.

Spesso, la felicità è ricercata in relazioni insensibili che non ci rendono veramente felici. Essere liberi è liberarsi da ciò che non è buono. La nostra libera volontà passa attraverso le relazioni che coltiviamo. Raggiungere la vera libertà significa lasciare andare le persone che ci fanno del male. Non lasciare la tua libertà a coloro che non ti danno la felicità. Una persona che vale la pena nella nostra vita è quella che ci dà il coraggio di essere di più. 

Ma soprattutto, essere liberi significa allontanarsi da ciò che è sbagliato. È fare ciò che ci rende felici, è vivere nel modo migliore possibile: il nostro modo.

E' triste quando viviamo una vita che non sembra appartenere a noi, solo per paura di combattere per ciò che ci rende felici. La libertà è combattere per ciò in cui crediamo, senza aver paura degli ostacoli che possiamo incontrare. Per essere liberi bisogna affrontare ogni difficoltà sapendo che Dio è sempre con noi. La libertà non è qualcosa che viene dalla nascita, la libertà va conquistata con fede, speranza e molta lotta.

Siamo esseri limitati. Le limitazioni possono essere un ostacolo alla libertà quando non sono conosciute. Quando si parla di libertà, non si sta parlando di ciò che vuoi e fai quello che vuoi, vivi come vuoi solo perché sei libero. La libertà può esistere entro i limiti, con la possibilità di scegliere. Il libero arbitrio porta con sé la responsabilità di sapere come scegliere ciò che vogliamo.

Trovare la libertà richiede auto-conoscenza. Una farfalla, non nasce libera, in primo luogo, è necessario che la larva penetri nel bozzolo, per iniziare il processo di sviluppo. Come le farfalle, per essere libere, l'essere umano deve trovare il suo posto più intimo e, da lì, iniziare con piccoli passi verso la libertà.

Essere liberi è lasciare ciò che ci rende cattivi e valutare ciò che ci rende felici. Pace e bene!

Tags
libertàbenessere.malessereamorerelazioniamiciziapartnerfarfallabozzoloesempioviverecomesivuolenientelimitazioniresponsabilitàsceltasceglierevolerepoterearbitrioportaconoscenza