News

La campagna per l'inclusività con il modello transgender incinto diventa virale

  • In occasione della festa della mamma, Calvin Klein ha diffuso alcune immagini di nuove famiglie.
  • "A sostegno delle donne e delle madri di tutto il mondo, accendiamo un faro sulle realtà delle nuove famiglie", così Calvin Klein ha celebrato lo scorso 8 maggio la festa della mamma. Il testo, pubblicato sui social, era accompagnato dalla storia e dalle immagini di alcune di queste nuove realtà, tra le quali anche quella di Erika Fernandes e Roberto Bête.

    Il loro ritratto, più degli altri, ha catturato l'attenzione degli utenti facendo diventare l'immagine virale. In bianco e nero, nella classica estetica del brand americano, i due coniugi posano a letto: lei in t-shirt bianca, lui con il pancione a vista. Entrambi transgender, hanno mantenuto gli organi riproduttivi e dato alla luce il loro primo figlio lo scorso 10 maggio. Il modello si era fatto conoscere al pubblico brasiliano per la partecipazione al documetario Netflix De cita en cita: Brazil, nel quale racconta la sua storia.

    La fotografia ha generato critiche, anche all'interno di una minoranza della comunità lgbtq+ che contesta la scelta di effettuare una transizione di genere non completa, e spinto Calvin Klein a pubblicare una nota. "Crediamo che questa piattaforma sia un ambiente rispettoso degli individui e dell'opinione personale.

    Noi di Calvin Klein accettiamo tutto, eccetto l'intolleranza, per questo cancelleremo qualsiasi commento intollerante e bloccheremo gli account che inviano messaggi di odio", si legge nel post.

    Tags
    modellotransgenderincinto
    COMMENTA